Serie A, i migliori marcatori di sempre

Serie A, i migliori marcatori di sempre
da in Calcio, Serie A, Sport

    Totti

    Nella Serie A italiana hanno giocato grandissimi goleador che hanno scritto pagine indelebili di storia. Giocate sensazionali e gol a grappoli per entrare di diritto nella “hall of fame” del nostro campionato. Ma chi sono i migliori marcatori di sempre? In tanti cannonieri hanno superato la quota di 100 reti in Serie A ma solo in 7 hanno superato la soglia delle 200 marcature. Noi di Qnm Sport abbiamo voluto racchiudere in una speciale classifica questi grandi goleador. Sfogliate le pagine per vedere di chi si tratta.

    Roberto Baggio

    Roberto Baggio è stato uno dei più grandi giocatori della storia del calcio italiano. Il ‘Divin Codino’ fece grandi cose sia in Serie A che in ambito europeo. Durante la sua carriera andò a segno per ben 205 volte con le maglie di Fiorentina, Juventus, Milan, Bologna, Inter e Brescia. La sua media realizzativa era di 0.45, ottima in considerazione del fatto che giocava spesso come trequartista. Ai tempi d’oro avere una sua figurina Panini era un vero trofeo.

    Di Natale

    Antonio “Totò” Di Natale è attualmente fermo a 208 reti ma, essendo ancora in attività, potrebbe migliorare questo score prima della fine della carriera. Il folletto napoletano ha passato la vita calcistica in provincia tra Empoli e Udine ma avrebbe potuto giocare nei top-team della nostra Serie A. A fine 2016 potrebbe ritirarsi dal calcio giocato per iniziare la carriera da dirigente.

    Altafini

    Nella ‘Top-five’ troviamo il grande Josè Altafini. Il centravanti italo-brasiliano fece le fortune di Milan, Napoli e Juventus tra il 1958 e 1976. In Serie A segnò 216 reti dimostrando di essere uno degli attaccanti più forti di sempre. Durante la carriera riuscì a vincere i trofei più importanti.

    Mezza

    A pari merito con Josè Altafini c’è Giuseppe Mezza. L’attaccante italiano si è fermato a quota 216 reti con le maglie di Inter, Milan e Juventus. La sua media realizzativa era di 0.59. Dopo la sua scomparsa gli fu intitolato lo stadio di San Siro a Milano.

    Nordahl

    In terza posizione, nella nostra speciale classifica, troviamo lo svedese Gunnar Nordahl. Il fortissimo centravanti scandinavo giocò nel Milan e nella Roma segnando nel complesso 225 reti in Serie A. Lo svedese era una vera macchina da gol tanto che segnò 225 reti in 291 partite disputate.

    Totti

    Francesco Totti è diventato ‘Re di Roma’ grazie ai suoi 244 gol segnati. Il Pupone disputerà le ultime partite della stagione e poi inizierà la nuova avventura di dirigente. Non riuscirà a raggiungere la vetta di questa classifica ma è già entrato di diritto tra i più forti calciatori di tutti i tempi.

    Piola

    And the winnes is…Silvio Piola con i suoi 274 gol. Questo record è fermo dal 1954 e difficilmente verrà mai battuto da qualche calciatore. Piola ha fatto le fortune di Pro Vercelli, Lazio, Juventus e Novara. Con la nazionale andò in rete 30 volte su 34 presenze. Numeri da brividi per il bomber migliore di sempre.

    813