Speciale Natale

Preliminari Champions League 2013-14: Psv-Milan 1-1, buon pari in terra olandese

Preliminari Champions League 2013-14: Psv-Milan 1-1, buon pari in terra olandese
da in Calcio, Champions League, Milan, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Un discreto Diavolo strappa un pari importante ad Eindhoven e può ritenersi soddisfatto del risultato dell’andata del Preliminare di Champions League 2013-14. Psv-Milan impattano sull’1 a 1, dopo un match ben giocato dalle due compagini, ma che i rossoneri avrebbero potuto vincere se avessero avuto un po’ di killer instinct in un finale favorevole. E dire che l’inizio era stato un monologo dei giovani di Cocu, ma la squadra di Allegri aveva saputo con esperienza annullare la bolgia del Philips Stadion passando con il Faraone El Shaarawy, bravo a capitalizzare una gran palla dell’inesauribile Abate: è la fine di un incubo che durava dal 24 febbraio scorso; da tanto mancava il gol ufficiale al giovane attaccante. I padroni di casa, sotto dopo un quarto d’ora, hanno spinto a testa bassa creando diverse occasioni, ma hanno rischiato d’incassare poco dopo il bis su geniale invenzione di Balotelli: il destro a giro si è spento sulla traversa dopo il tocco provvidenziale di Zoet. Il pari non arriva se non nella ripresa quando Abbiati ha macchiato la sua prestazione con uno svarione clamoroso: il tiro telefonato di Bruma diventa il più facile dei tap-in per Matavz. Sale il Psv, ma nel finale è il Milan ad avere 3 nitide chance per la vittoria, ma Balotelli, El Shaarawy e Poli non trasformano il match point. Si replica il 28 a San Siro, ma il Diavolo parte in pole.

    La vigilia

    Questa sera alle 20.45 primo snodo importante per la stagione del Diavolo. Si gioca l’andata dei preliminari di Champions League 2013-14: ad Eindhoven va in scena Milan-Psv. Vi presentiamo le formazioni che scenderanno in campo stasera al Philips Stadion. Allegri deve sciogliere ancora due dubbi: sono in ballottaggio Emanuelson-Constant per una maglia da terzino sinistro e Nocerino-Muntari per il ruolo di terzo di centrocampo. Davanti è Boateng a meritarsi il posto dal primo minuto a scapito di Niang, pronto a subentrare nella ripresa. Bocciato per il momento Poli: il neo-acquisto aveva iniziato molto bene, ma ha perso via via posti nelle gerarchie. Inutile sottolineare l’importanza della gara di stasera: uscire dalla tana dei giovani olandesi con un risultati positivo, significherebbe aumentare a dismisura le chance di qualificarsi per la fase a gironi di Champions e garantirsi introiti certi che andrebbero a alimentari gli ultimi colpi di un mercato per il momento asfittico dalle parti di Milanello.

    Formazioni Psv-Milan, andata preliminari Champions League 2013-14
    Psv (4-3-3): Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems; Wijnaldum, Schaars, Maher; Jozefzoon, Matavz, Depay.
    A disposizione: Tyton, Arias, Zanka, Hiljemark, Park, Toivonen, Locadia. Allenatore: Cocu.

    Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson; Montolivo, De Jong, Nocerino; Boateng, Balotelli, El Shaarawy.
    A disposizione: Amelia, Silvestre, Constant, Poli, Muntari, Niang, Petagna. Allenatore: Allegri.

    500

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueMilanSport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI