Pagellone della 24a giornata di Serie A 2013: promossi e bocciati

da , il

    Pagellone della 24a giornata di Serie A 2013: promossi e bocciati

    Appena terminata la giornata numero 24 della Serie A 2013 è il momento di dare i voti a squadre e protagonisti del nostro massimo campionato e andare così a comporre le pagelle. Riprende la marcia della schiacciasassi Juventus che demolisce la Fiorentina e le speranze di Napoli e Lazio. Bene anche l’Inter e i bomber di scorta, mentre prendono votacci la Roma e Delio Rossi.

    Voto 10: Juventus. Campionato riaperto? I bianconeri escono dal trappolone viola con una dimostrazione incredibile di forza. Adesso per il Napoli il problema è principalmente mentale: come combattere contro un avversario che riesce sempre a rialzarsi?

    Voto 9: i bomber di scorta. Matri e Floccari tornano in auge e segnano gol a caterve. Il primo si prende l’attacco bianconero con una rete senza scarpe, il laziale blocca il Napoli con l’ennesima prestazione monstre. Klose può riposare con calma.

    Voto 8: Cassano. Grande serata per Fantantonio che riemerge da un lungo periodo di apatia con una prestazione in cui mette in campo tutta la sua classe, ricacciando il Milan a meno due punti dopo le polemiche infrasettimanale proprio con la sua ex squadra.

    Voto 7: Sampdoria. Schianta la Roma con una partita di sostanza davanti al proprio pubblico. I blucerchiati risalgono la china mettendosi fuori dalle posizioni pericolose.

    Voto 6: Udinese. L’ennesimo miracolo si sta concretizzando. La Roma dei dollari americani è dietro di due punti; la Fiorentina del gioco spettacolo solo tre avanti. Guidolin riesce sempre a trovare il bandolo della matassa. Il problema vero sarà quando San Di Natale appenderà gli scarpini al chiodo.

    I bocciati

    Voto 5: Napoli e Lazio. Più che per il gioco espresso, per l’occasione persa. Soprattutto i partenopei vedono la Juventus accelerare con vigore senza poter opporre resistenza.

    Voto 4: Milan. Forse un po’ troppo cattivo come voto, ma non è stata un gran giornata per il Diavolo salvato da Balotelli a pochi minuti dalla fine. Il Cagliari (voto 7) ha tolto respiro alla manovra rossonera e le difficoltà sono emerse anche per un difesa che è decisamente insufficiente. Attenzione che ora arriva Messi…

    Voto 3: Palermo. La cura Malesani non sortisce ancora i propri effetti e il pari contro il Pescara, che usciva da 4 sconfitte consecutive, è veramente deludente.

    Voto 2: Osvaldo. Se rubi la palla a sua maestà Totti sul dischetto devi fare gol. Altrimenti sei segnato a vita…

    Voto 1: Roma. Ma il problema non era Zeman?

    Voto 0: Delio Rossi. Brutto gesto nei confronti di Burdisso che ci auguriamo verrà punito adeguatamente. I giocatori sono ragazzi, gli allenatori dovrebbero essere come minimo dei signori…