Speciale Natale

Pagelle serie A: Osvaldo picchia Lamela, multato e sospeso dalla Roma

Pagelle serie A: Osvaldo picchia Lamela, multato e sospeso dalla Roma
da in Calcio, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:

    La giornata di serie A appena conclusasi evidenzia la forza di Juve e Milan, la conferma dell’Udinese come “big” del campionato, la ripresa dell’Inter e la discontinuità di risultati di Napoli e Roma.

    Alcuni episodi vanno comunque rimarcati: la lite Osvaldo-Lamela nel post partita di Udinese-Roma, i 101 gol di Ibrahimovic, la favola di Raffaele Rubino con il Novara e il possibile nuovo esonero nella massima serie: quello di Alberto Malesani con il Genoa.


    - Lite Osvaldo-Lamela:

    Nel post-partita di Udinese-Roma, gara persa dai giallorossi, Osvaldo e Lamela si sono bacchettati per un mancato passaggio del giovane scuola River Plate e l’attaccante neo-azzurro avrebbe colpito alla fine Lamela con uno schiaffo. Il direttore generale giallorosso Franco Baldini ha chiarito che verranno presi dei provvedimenti, sotto indicazione anche del tecnico Luis Enrique: “Quello che c’è stato è stato un gesto di mancanza di rispetto di Osvaldo verso un compagno e, su richiesta dell’allenatore, il gesto verrà sanzionato. Non esiste assolutamente una divisione tra quelli che la stampa chiama i senatori e i giovani”

    C’è già stato un chiarimento tra i due giocatori ma Osvaldo andrà probabilmente incontro a una sospensione di 10 giorni e a una pesante multa. E chissà come reagirà Prandelli: il codice etico della Nazionale non prevede gesti del genere. Probabile quindi anche uno stop “azzurro” per Osvaldo.


    - Genoa-Malesani: già finita?

    La sconfitta contro il Cesena potrebbe portare a cambiamenti in panchina in casa Genoa: a inizio settimana è infatti previsto un vertice tra la dirigenza e il tecnico Malesani in cui verranno cercati i motivi di un calo di una squadra che a inizio campionato sperava in posizioni di classifica più alte. Gigi De Canio e Roberto Donadoni sarebbero in pole la sostituzione.


    - Ibrahimovic: 101 gol in serie A

    Lo svedese ha superato quota 100 gol in serie A: con le maglie di Juve, Inter e Milan, Ibra ha costruito un pezzo importante di storia della serie A. “Stiamo giocando bene, con tanta fiducia, tutti stanno lavorando forte, duro e bene. Poi, alla fine del primo tempo era già 4-0, nel secondo il ritmo si è abbassato e siamo stati più sul possesso. Noi stiamo bene, siamo contenti e dobbiamo continuare così. L’importante è vincere, poi, se io faccio gol, è un bonus per me. Ho fatto più di 100 gol in Italia e sono contentissimo. Non era facile, ma ho lavorato tanto, ho migliorato tanto davanti alla porta ed ho imparato in Italia a fare gol».


    - Rubino: capitano da record

    Raffaele Rubino, capitano e attaccante del Novara, è entrato nella storia del calcio italiano: è infatti l’unico calciatore ad essere andato a rete con la stessa maglia in tutti i campionati professionistici, dalla C2 alla A. Dopo 10 anni di Novara e 74 gol segnati, un bel riconoscimento per un attaccante che, nonostante i 33 anni, ha ancora tanta voglia di dimostrare la sua forza.


    - LA TOP 5:


    - Marco Rigoni:
    nel Novara sta dimostrando che la massima serie era un traguardo da raggiungere molti anni fa. Le qualità per far bene le ha tutte.

    Voto 7,5


    - Zlatan Ibrahimovic:
    doppietta e gol numero 101 in serie A. In una sola parola: devastante! Voto 8


    - Simone Pepe:
    l’uomo in più per Conte. Corre, pressa, fa assist e segna. Insostituibile! Voto 7,5


    - German Denis:
    l’aria diBergamo ha trasformato l’ex Napoli e Udinese in una punta che fa reparto da solo e segna a ripetizione. Voto 7


    - Adrian Mutu:
    finalmente Mutu! Due gol e vittoria importante per il Cesena che si stacca dall’ultima posizione. Voto 7,5


    - LA FLOP 5:


    - Alberto Gilardino:
    un fantasma, viene sostituito. L’attaccante di qualche anno fa sembra solo un lontano ricordo. Voto 5


    - Sebastian Giovinco:
    questa volta incide poco o niente. Il Parma ha bisogno della formica atomica alla sua massima potenza. Voto 5


    - Jeda:
    se Rubino è l’anima del Novara, il brasiliano è l’opposto. Poca grinta, poche occasioni da gol create. Voto 5


    - Robert Acquafresca:
    giornata NO. Viene sostituito e il Bologna segna… Voto 4,5


    - Goran Pandev:
    soggetto avulso al sistema Napoli. Lavezzi è di un’altra categoria. Voto 4,5


    - Risultati della tredicesima giornata:

    Udinese-Roma 2-0
    Lecce-Catania 0-1
    Novara-Parma 2-1
    Atalanta-Napoli 1-1
    Lazio-Juventus 0-1
    Cagliari-Bologna 1-1
    Cesena-Genoa 2-0
    Palermo-Fiorentina 2-0
    Siena-Inter 0-1
    Milan-Chievo 4-0


    - Classifica Serie A:

    Juventus pt.25*
    Udinese pt.24
    Milan pt.24
    Lazio pt.22
    Palermo pt.19
    Roma pt.17
    Catania pt.17
    Napoli pt.16*
    Genoa pt.15*
    Chievo pt.15
    Parma pt.15
    Inter pt.14*
    Siena pt.14
    Atalanta pt.14
    Cagliari pt.14
    Fiorentina pt.13
    Bologna pt.11
    Novara pt.10
    Cesena pt.9
    Lecce pt.8
    *una partita in meno

    Foto da AP/LaPresse

    839

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSerie ASport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI