Mourinho: dito nell’occhio al vice di Guardiola (video)

da , il

    Torna il grande calcio in Spagna e torna alla ribalta Mourinho: il portoghese si è infatti reso protagonista di un brutto episodio nel finale di partita di Barcellona-Real Madrid, ritorno della Supercoppa di Spagna. Dopo una dura entrata di Marcelo su Fabregas è nata una maxi rissa a bordo campo e anche Mourinho ha partecipato. Come? Mettendo un dito nell’occhio del vice di Guardiola, Tito Villanova.

    Le telecamere hanno ripreso Mourinho avvicinarsi a Villanova, girato di spalle, e mettergli un dito nell’occhio. Il vice di Guardiola ha poi spinto lo Special, che con un sorriso beffardo si è allontanato. In sala stampa i giornalisti hanno chiesto spiegazioni sul gesto. La risposta non ha fatto altro che aggiungere benzina sul fuoco: “Gli ho messo un dito nell’occhio? Lo ripeto non lo conosco e di lui non parlo. Pito? Non so chi è questo Pito. Non lo conosco” (Pito, non Tito, una storpiatura voluta poichè ‘pito’ dai bambini per indicare l’organo maschile).

    Mou ha poi continuato nel post-partita: “Mi dispiace aver perso la Supercoppa, non è il titolo più importante della stagione però mi sarebbe piaciuto vincerla. Per il resto ho apprezzato molto i progressi dei miei ragazzi. Nell’arco delle due partite abbiamo fatto molto bene. Se abbiamo giocato meglio del Barça? Non entro in questo discorso”. Di certo anche questa stagione si è aperta con una polemica tra il portoghese e l’intero ambiente blaugrana.

    - Le parole di Guardiola:

    “Non voglio parlare di Mourinho. Non voglio entrare in queste polemiche. Posso solo dire di avere giocatori esemplari che hanno saputo reagire alla grande a una pressione e a un clima veramente difficile da affrontare. L’alterco fra Mourinho e Tito Villanova? Non voglio commenterla. Posso solo dire che è il mio vice da sempre. E che ha un ruolo determinante nei trionfi della mia squadra”.

    - Le parole di Xavi e Piquè:

    “L’immagine del Real Madrid è patetica. Ho visto entrate incredibili, quella di Marcelo su Fabregas è stata da criminale. Noi vogliamo giocare a calcio, il Real Madrid, invece, vuole solo battere il Barcellona”. Molto duro anche Piquè: “Mourinho sta distruggendo il calcio spagnolo. Bisogna rispettare i rivali sia quando vinci che quando perdi”.

    - Le parole del vicepresidente del Barcellona, Carles Vilarrubí:

    “E’ una piaga per il mondo del calcio e il Real non può sostenere il suo allenatore di fronte a fatti come questi. Qualcuno deve fare qualcosa per avitare che certi fatti si ripetano. A fine partita ho visto Mourinho che ordinava ai suoi giocatori di tornare negli spogliatoi…(evitando così di assistere alla premiazione del Barca).

    - Le stampa spagnola vs lo Special:

    Secondo il “Mundo Deportivo” la squadra di Guardiola ha confermato di essere “la migliore del mondo, imponendo il proprio calcio su un buon Real Madrid, costretto a ricorrere alla violenza come unica arma per fermare le stelle del Barca”. “As” ha invece titolato: “Gran partido y penoso final”, esaltando le giocate di Lionel Messi. “Marca”, altro quotidiano di Madrid, titola “La Supercopa la decide SuperMessi”, esaltando le prodezze della “Pulce”. all’argentino.

    Cosa aspettarci dalle prossime partite? Di sicuro una camomilla per tutti sarà d’obbligo…

    Foto da AP/LaPresse