Mourinho denunciato dal Barcellona per le accuse post Real-Barca

da , il

    Il post partita della sfida di Champions League tra Real Madrid e Barcellona é stato al centro di un nuovo show di Mourinho in conferenza stampa. Un pò come quelli che lo hanno reso famoso nella sua avvenutura italiana: il suo “Por Qué” ripetuto più volte durante la conferenza diventerà un tormentone come il famoso “Zeru Tituli”?

    Le accuse di Mourinho hanno però fatto infuriare il Barcellona che ha deciso di voler denunciare l’allenatore portoghese presso il tribunale di Controllo e disciplina della Uefa. La stessa Uefa ha comunicato sul suo sito di aver aperto una procedura disciplinare nei confronti dello Special One.

    La querela da parte del Barcellona é arrivata da Toni Freixa, portavoce del presidente Rosell: “Le dichiarazioni di Mourinho sono una offesa al club, ai giocatori, al tecnico e ai tifosi. Per il bene della reputazione del calcio l’FC Barcellona ha deciso di presentare la denuncia all’Uefa considerando che le parole di Mourinho contravvengono all’articolo 5, comma B e D, delle norme della UEFA, relative al ‘lesionare la reputazione del calcio’. Il Barcellona si sente pregiudicato per queste dichiarazioni e vuole difendere la sua storia, prestigio e rispettabilità, con le quali ha vinto la Champions League del 2009. E’ inaccettabile che si metta in discussione il titolo e il nostro rapporto con l’Unicef, non vogliamo soffiare sul fuoco ma spegnerlo. I leader delle squadre non dovrebbero incitare alla violenza ma parlare solo di calcio”.

    Parole forti di reazione che si contrappongono a quelle di Mourinho.

    Di certo ancora una volta tutte le attenzioni si sono spostate su di lui lasciando la squadra “indenne”. Ma la prestazione ultra difensivista non é piaciuta neanche ai tifosi blancos. Il 66% dei tifosi non é stato soddisfatto della prestazione della squadra e più che dell’ espulsione di Pepe, hanno criticato proprio il gioco di Mourinho.

    Dopo questa probabile eliminazione dalla Coppa e le critiche che gli sono arrivate un pò da tutti i lati, come la prenderà il portoghese? Il suo futuro sarà sempre spagnolo o si potrebbe vedere un orizzonte nerazzurro o inglese?

    Di certo il verdetto dell’Uefa potrebbe spostare qualche equilibrio in casa Real…

    Foto da AP/LaPresse