Mondiali Brasile 2014: i soprannomi delle squadre nei loro paesi [FOTO]

Mondiali Brasile 2014: i soprannomi delle squadre nei loro paesi [FOTO]
da in Calcio, Mondiali Brasile 2014, Sport

    I Mondiali di calcio 2014 sono iniziati da qualche giorno e dal Brasile sono arrivati i primi verdetti. C’è chi ha deluso e chi invece ha stupito il mondo con una partenza sprint. Ogni nazionale delle 32 impegnate sul suolo verdeoro, nel proprio paese, ha un soprannome identificativo col quale viene riconosciuta negli stadi del mondo. Dagli “Azzurri” italiani agli “Oranje” olandesi, dalle “Furie Rosse” spagnole alla “Albiceleste” argentina i soprannomi sono importanti come la nazionale stessa. Ecco una bellissima gallery fotografica con i poster disegnati da Cristiano Siqueria. Ogni manifesto ha un campione della nazionale e il soprannome della squadra.

    Nazionali Europee:

    Se il soprannome di “Azzurri” per la nostra nazionale è cosa nota, altre nazionali sono riconosciute per il colore della maglietta come i “Blues” francesi, gli “Oranje” dell’Olanda. Gli spagnoli, campioni in carica, sono riconosciute come le “Furie Rosse” mentre i “Vatreni” sono i croati. Vatreni, nella lingua croata, significa fiamma. “Three Lions” sono gli inglesi mentre la Germania è semplicemente la “Die Mannschaft” ovvero la squadra. Una nazionale che in Brasile può essere una grande outsider sarà il Belgio. Il suo soprannome e “red devils” (i Diavoli Rossi). La Grecia non ha di certo un soprannome originale. “Ethniki” significa semplicemente ‘Nazionale’. Il Portogallo viene conosciuto come “Selacao das Quinas” che tradotto in italiano significa “la squadra dei cinque”. Con cinque, si intendono gli scudi che capeggiano sulla bandiera lusitana. La Bosnia, cenerentola dei Mondiali, ha il soprannome dei Dragoni. La “Sbornaya” è la Russia allenata da Fabio Capello. Infine ci sono i “RossoCrociati” svizzeri a completare il quadro delle nazionali europee ai Mondiali 2014.

    Nazionali Africane

    Le nazionali del Continente nero hanno sicuramente i soprannomi più caratteristici del mondo. Si va dai “Leoni indomabili” del Camerun agli “Elefanti” della Costa d’Avorio.

    Le “Stelle Nere” sono i calciatori del Ghana mentre “Le Aquile” sono i nigeriani. Infine ci sono “Les Fennes” ovvero le Volpi del deserto dell’Algeria.

    Nazionali Sudamericane

    In Sudamerica i soprannomi vanno dalla “Selecao” brasiliana alla “Albiceleste” argentina. “La Roja” cilena e “La Celeste” uruguaiana ricordano i colori delle divise. Curioso il soprannome della Colombia: “Los Cafeteros”. Questo nomignolo è dovuto al fatto che è una delle nazioni col maggior numero di esportazioni di caffè al mondo. L’Ecuador invece è soprannominata “La Tricolor”.

    Nazionali Asiatiche

    Le quattro rappresentanti asiatiche hanno dei soprannomi particolari. Rievoca storia e leggenda quello Giapponese di “Samurai Blu”. Gli Australiani sono i “Socceroos” ossia canguri del calcio. Il Team Melli (la Nazionale) è quello dell’Iran. I giocatori della Corea del Sud sono “le tigri”.

    Nazionali Centroamerica

    Il centro e nord america ha tre nazionali qualificate a Brasile 2014. Gli “Yanks” americani, “La Bicolor” dell’Honduras e “El tri” che è il soprannome dei messicani.

    Ora non vi resta che cliccare nella nostra galleria fotografica per gustarvi i bellissimi disegni di Cristiano Siqueira e dei suoi poster mondiali.

    577

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali Brasile 2014Sport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI