Milan-Zenit San Pietroburgo, formazioni e precedenti ultimo turno Champions League 2012-13

Milan-Zenit San Pietroburgo, formazioni e precedenti ultimo turno Champions League 2012-13
da in Calcio, Champions League, Milan, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Milan-Zenit San Pietroburgo, formazioni e precedenti ultimo turno Champions League 2012-13

    Torna la Champions League a San Siro per l’ultimo turno della fase a gironi 2012-13. Il Milan, già qualificato, affronta lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti alla caccia spasmodica dei punti che gli permetterebbero di conquistare almeno l’accesso ai sedicesimi di finale di Europa League. I rossoneri faranno ampio ricorso al turn over facendo riposare El Shaarawy e Robinho. Massimiliano Allegri da parte sua non vuole cali di pressione dopo le tre vittorie consecutive: “Abbiamo il dovere di vincere, nelle partite dove era già qualificato il Milan non ha fatto quasi mai bene. Sarà una partita utile per allungare la striscia positiva dei risultati: vincere fa bene“. Tiene ancora banco a Milanello il caso Pato, di nuovo alle prese con i suoi muscoli di cristallo. Il tecnico livornese cerca di rassicurare i tifosi, ma ammette l’ennesimo stop che gli farà perdere anche la prossima partita di campionato: “Non sarà disponibile per la gara con i granata; ha ancora dolori alla coscia; meglio non rischiarlo“.

    I precedenti
    L’unico precedente tra Milan e Zenit San Pietroburgo risale al 3 ottobre scorso quando i rossoneri espugnarono il Petrovsky Stadium con un rocambolesco 2 a 3 con reti di Emanuelson, El Shaarawy e decisiva autorete di Hubocan. I tre punti conquistati in Russia costituirono il primo mattoncino per la qualificazione. Per il Milan l’ultimo scontro con una formazione ex sovietica risale al girone eliminatorio della Champions League 2002-2003, quando la compagine di Ancelotti vinse 1 a 0 contro la Lokomotiv Mosca, a San Siro con rete di Tomasson e con l’identico risultato in trasferta (rete di Rivaldo).

    Milan-Zenit San Pietroburgo, formazioni ultimo turno Champions League 2012-13
    Allegri punta su Giampaolo Pazzini che avrà a supporto Bojan, Boateng ed Emanuelson. A centrocampo, nella coppia che forma la diga nel 4-2-3-1 rossonero, si rivede capitan Ambrosini al fianco di De Jong. In porta rientra Abbiati; in difesa al posto dello squalificato Mexes ci sarà Acerbi.

    Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Yepes, Acerbi, Mesbah; De Jong, Ambrosini; Bojan, Boateng, Emanuelson; Pazzini.

    Allenatore: Allegri

    A disposizione: Amelia, Zapata, Flamini, Cristante, Nocerino, Robinho, El Shaarawy.

    Zenit San Pietroburgo (4-3-3): Malafeev; Anyukov, Bruno Alves, Hubocan, Lombaerts; Fayzulin, Shirokov, Witsel; Semak, Danny, Hulk. Allenatore: Spalletti

    A disposizione: Baburin, Zuev, Lumb, Denisov, Evseev, Zyryanov, Kanunnikov.

    456

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueMilanSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI