Mario Balotelli: tutte le bravate di Dicembre 2011

da , il

    Mario Balotelli: tutte le bravate di Dicembre 2011

    Mario Balotelli e le sue bravate: un connubio che avrà mai fine? Probabilmente no perchè SuperMario e il suo carattere probabilmente non cambieranno mai. L’ultimo episodio che ha visto Balotelli protagonista è una una rissa in allenamento col compagno di squadra Micah Richards.

    Dopo un intervento duro del difensore, l’attaccante italiano avrebbe detto qualcosa di troppo a Richards: prima parole grosse poi la rissa. Fondamentale per non far degenerare la situazione è stato l’intervento dei compagni di squadra Milner e Yaya Touré.

    “Tra me e Mario va tutto bene; quanto è accaduto sono cose che capitano in allenamento e poi ci siamo stretti la mano. Vuole dire che abbiamo passione”: con questa frase scritta su Twitter Richards ha minimizzato sull’episodio. A distanza di qualche mese dalle liti con Jerome Boateng prima e Vincent Kompany dopo, un’altra rissa: mancano solo Tourè e Lescott e poi Mario avrebbe litigato con tutti i centrali del City…

    - Il bandito del Far West:

    Dopo la sconfitta contro il Chelsea, i giocatori del City si sono ritrovati per l’annuale party di Natale: una festa in maschera, al nightclub «Anaya», dove si sono visti tra gli altri, Hargreaves-Batman, Aguero-Harry Potter e Dzeko- Darth Vader. Balotelli? E’ arrivato vestito da bandito del Far West.

    - Balo vs Manchester United:

    A inizio dicembre, uscito da un ristorante con la fidanzata Raffaella Fico, Mario è rimasto imbottigliato nel traffico nei pressi di Deansgate: lì è stato avvicinato da un gruppo di supporter dello United che hanno cominciato a urlargli e scuotendo la sua Maserati. “La Fico è rimasta piuttosto scossa dall’accaduto” avrebbe riferito il Sun: per una volta, però, la colpa non è del suo fidanzato.

    - Spendaccione in hotel:

    Dopo i botti dei fuochi di artificio in casa e le relative spese di ristrutturazione (si parla di 430000 euro), Balotelli si è trasferito al Machester Hilton dove alloggia presso la Presidential Suite, stanza da più di mille sterline al giorno. Si è già arrivati a più di 60000 sterline da pagare e così la stampa inglese lo ha definito ‘Spendthrift’, ovvero ‘Spendaccione’.

    Di certo i soldi non mancano a SuperMario ma vedere certe cifre fa sempre impressione: sembra proprio che i tabloid inglesi, tra risse, spese folli e travestimenti, avrà da vendere per molto tempo.