Le Pagelle della quarta giornata di Serie A 2013/2014

Le Pagelle della quarta giornata di Serie A 2013/2014
da in Calcio, Serie A, Sport
    Le Pagelle della quarta giornata di Serie A 2013/2014

    Andata in archivio la quarta giornata di Serie A 2013/2014 siamo pronti per le pagelle che vanno a indicare i voti che le squadre si sono meritate dopo le prestazioni di questo weekend del 21 e 22 settembre 2013. Iniziamo dalla fine ossia dal posticipo che ha visto in campo la capolista Napoli e il Milan. Ebbene, un bell’7.5 per i partenopei che battono 2-1 i rossoneri (voto 5.5) togliendosi anche la soddisfazione di veder parato il primo rigore da professionista a Mario Balotelli. Merito di Reina che questa sera ha davvero salvato tutto il salvabile. Scopriamo tutti gli altri voti.

    La seconda capolista è la Roma (voto 7.5) che si sbarazza della Lazio (voto 5) nel derby della capitale che ha visto emozioni forti e un gran bel gol di Federico Balzaretti addirittura commosso fino alle lacrime. Tengono alle spalle delle due compagini a punteggio pieno la Juventus e la Fiorentina. I bianconeri (voto 6.5) vincono a fatica contro il Verona (6) che era passato anche in vantaggio.

    Come al solito tante occasioni, ma pochissime finalizzazioni per i campioni in carica che però festeggiano il primo gol di Llorente. Più convincente la Fiorentina (7) vittoriosa per 2 a 0 sull’Atalanta (5).

    Inter (voto 7.5) a valanga sul Sassuolo (4) travolto per sette a zero: quest’anno si prospetta un cammino davvero difficilissimo per gli emiliani che sono evidentemente troppo poco competitivi per questo campionato. I neroazzurri ci credono a essere la sorpresa del 2013/2014. Molto bene il Torino (7) che vince in casa del Bologna (5) per due a uno proponendosi come una di quelle squadre con tutto da guadagnare e niente da perdere. 0 a 0 prezioso per Catania e Parma, che non si fanno male a vicenda, voto 6 a entrambe.

    Ieri, il Chievo Verona (7) è stato molto bravo a rimontare e superare per 2-1 in casa l’Udinese (5.5) nonostante lo svarione iniziale della difesa. E a proposito di svarioni, disastro del Cagliari (6) con Agazzi decisivo suo malgrado nel pareggio 2-2 con la Sampdoria (6), mentre è terminata 0 a 0 Genova contro Livorno.

    391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSerie ASport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI