Lazio-Udinese 3-0: show all’Olimpico e vetta più vicina [FOTO]

da , il

    Super Lazio all’Olimpico: stende l’Udinese con un netto 3 a 0 e rientra prepotentemente ai piani alti della classifica dopo qualche giornata di impasse. L’inizio dei biancocelesti è tambureggiante: dopo il brivido per una traversa di Di Natale, gli uomini di Petkovic iniziano a macinare gioco e conquistano al 12° un calcio di rigore. Il tiro di Ledesma è intuito da Brkic che neutralizza la massima punizione. Invece di abbattersi la Lazio trova ulteriore forza e va in vantaggio pochi minuti dopo grazie ad un invenzione di Mauri per Gonzalez. Alla mezz’ora ancora il centrocampista brianzolo mette sui piedi di Klose la palla del 2 a 0 che il tedesco puntualmente insacca. I ritmi scendono e nella ripresa Hernanes ci mette il sigillo con una grande punizione.

    La presentazione del match

    Stasera alle 20.45 si gioca Lazio-Udinese, ultimo posticipo della 14a giornata di Serie A 2012-13. Dopo gli stop di Juventus e Inter i biancocelesti hanno tutta l’intenzione di non perdere ulteriore terreno tornando a soli 6 punti dalla vetta. Il match dell’Olimpico acquista quindi un’importanza sostanziale anche perché Fiorentina e Napoli, le squadre che in prospettiva lotteranno per la Champions League, non si fermano e le ambizioni continentali hanno necessità di punti per esser tenute vive. Dall’altra parte c’è l’Udinese peggiore delle ultime stagioni, ancora ancorata al faro Di Natale, ma incapace di estrarre i soliti campioni dal cilindro di Pozzo. L’undicesimo posto in classifica e la prematura eliminazione dall’Europa League sono i sintomi di questo malessere.

    I precedenti

    Intanto un’occhiata allo stato di forma delle due formazioni: la Lazio arriva da un periodo complicato con una sola vittoria (quella del derby) nelle ultime cinque partite, contornate da due pareggi e due sconfitte. L’Udinese invece sembra aver trovato la quadratura del cerchio con una vittoria e 4 pareggi nelle ultime 5 uscite. E’ il 69° incontro in Serie A tra le due compagini: lo score è a favore dei padroni di casa con 28 vittorie a fronte di 21 sconfitte, 9 i risultati finiti in parità. All’Olimpico la situazione è di 17 successi per i biancocelesti, 10 per i friulani e 8 pareggi. L’ultimo precedente risale al 29 aprile scorso quando i bianconeri vinsero per 2 a 0 per effetto delle reti di Pereyra e Di Natale. La Lazio non vince dal 19 dicembre 2010: finì 3 a 2 con reti di Hernanes, Biava, Sanchez, Denis e l’autogol decisivo di Zapata.

    Lazio-Udinese, formazioni posticipo 14a giornata Serie A 2012-13

    Petkovic con il dubbio Hernanes: il brasiliano si è allenato con il gruppo ma non è al meglio quindi probabile utilizzo dal primo minuto di Ederson. Per il resto squadra confermata con unico cambiamento imposto dall’infortunio di Dias, sostituito da Ciani al centro della difesa. Udinese in vera e propria emergenza con Muriel, Pinzi, Benatia, Lazzari, Basta e Fabbrini indisponibili. Al fianco di Di Natale ci sarà Maicosuel, mente in difesa rientra Danilo che sarà schierato nella linea a tre con Domizzi e Coda.

    Lazio (4-1-4-1): Marchetti, Konko, Biava, Ciani, Lulic, Ledesma, Candreva, Ederson, Mauri, Klose. Allenatore: Petkovic.

    A disposizione: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Radu, Cavanda, Diakité, Cana, Hernanes, Onazi, Floccari, Kozak, Rocchi.

    Udinese (3-5-1-1): Brkic, Coda, Danilo, Domizzi, Faraoni, Badu, Allan, Pereyra, Pasquale, Maicosuel, Di Natale. Allenatore: Guidolin.

    A disposizione: Padelli, Pawlowski, Angella, Heurtaux, Armero, Gabriel Silva, Willians, Zilienski, Ranegie.