Juventus-Inter 3-1: niente miracolo. Bianconeri a +9 sulla Roma

Juventus-Inter 3-1: niente miracolo. Bianconeri a +9 sulla Roma
da in Calcio, Inter, Juventus, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Juventus-Inter 3-1: niente miracolo. Bianconeri a +9 sulla Roma

    Si sono visti tutti i 26 punti di differenza in classifica: Juventus-Inter finisce 3-1 dopo un match comandato in tutto e per tutto dai padroni di casa che impongono la loro legge alla banda di Mazzarri incapace di fare quello che si poteva chiamare miracolo. Dopo un buon inizio ospite, Pirlo sale in cattedra, favorito da una marcatura troppo blanda: il suo lancio è illuminante e Lichtsteiner la mette dentro di testa. Il gol tramortisce l’Inter che sparisce dal campo e si deve affidare al sangue freddo di Handanovic. Al 40º un sussulto: Kovacic lancia Palacio che spreca malamente da dentro l’area. È il canto del cigno interista, l’unica chance di riaprire la partita. Infatti al rientro in campo bastano due minuti alla Juventus per mettere la freccia: prima Chiellini insacca dopo un’azione di forza di Pogba, nata per un rinvio sbagliato di Nagatomo; poi è Vidal a firmare il gol numero 11 in campionato con un destro sottomisura. L’Inter cerca l’onore delle armi e trova il gol con Rolando in mischia. Gli ultimi venti minuti acquistano interesse e un paio di guizzi di Palacio metto i brividi ad una Juve meno concentrata, ma il risultati non cambia. I bianconeri volano a +9 sulla Roma fermata dal meteo. L’Inter sprofonda nel baratro: ad Hernanes il compito di rianimarla.

    La vigilia

    Stasera alle 20.45 si gioca Juventus-Inter, primo derby d’Italia del 2014, valevole per la 22a giornata di Serie A. Le due formazioni si affrontano in momento di forma totalmente diversi: se i bianconeri hanno spezzato la loro striscia di 12 vittorie consecutive con il pari contro la Lazio, gli uomini di Mazzarri stanno attraversando una fase buia. Solo un successo nelle ultime 9 partite e il malcontento della piazza che sala anche dopo un mercato in cui la squadra del neo presidente Thohir non ha dato prova di grande senso della programmazione. Non sarà in campo dal primo minuto Osvaldo, addirittura tribuna per Hernanes a causa di problemi burocratici. Il prospettato scambio tra Guarin e Vucinic ha lasciato strascichi fuori dal campo, ma se il montenegrino è regolarmente in panchina, il colombiano non è stato convocato e il suo apporto nel proseguo della stagione è tutto da valutare.

    Juventus-Inter, 22a giornata Serie A 2014: le formazioni

    Juventus (3-5-2): Storari; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente

    A disposizione: Rubinho, Caceres, Ogbonna, Peluso, Isla, Padoin, Marchisio, Pepe, Giovinco, Quagliarella, Vucinic, Osvaldo. Allenatore: Conte

    Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan, Kovacic, Kuzmanovic, Taider, Nagatomo; Alvarez; Palacio.

    A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Ranocchia, Zanetti, Andreolli, Samuel, D’Ambrosio, Botta, Icardi, Milito. Allenatore: Mazzarri

    512

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioInterJuventusSerie ASport Ultimo aggiornamento: Lunedì 03/02/2014 00:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI