Italia-Spagna: i convocati di Prandelli

da , il

    Italia-Spagna: i convocati di Prandelli

    L’amichevole del 10 agosto 2011 tra Italia e Spagna sarà sicuramente una sfida ricca di fascino tra due delle Nazionali più forti del momento: battere la Spagna campione del mondo sarebbe senz’altro un’ottima iniezione di fiducia per tutto l’ambiente azzurro. Per arrivare a questo obiettivo Prandelli ha reso noto i 24 convocati per il test di Bari contro i campioni del Mondo.

    L’ultimo precedente tra le due nazionali risale all’Europeo del 2008, quando gli spagnoli eliminarono l’Italia dell’allora ct Roberto Donadoni. Occasione per prendersi una piccola rivincita?

    Di certo giocare contro la Spagna, simil-copia del Barcellona, sarà divertente.

    Dalle convocazioni si nota il ritorno di Daniele De Rossi, escluso dalle ultime uscite degli azzurri er motivi disciplinari. Torna in azzurro anche il portiere del Napoli Morgan De Sanctis che andrà a sostituire l’infortunato Emiliano Viviano, fermato da un problema al ginocchio per i prossimi sei mesi.

    Ecco l’elenco dei 24 convocati di Prandelli:

    - Portieri: Buffon (Juventus), De Sanctis (Napoli), Sirigu (Psg).

    - Difensori: Balzaretti (Palermo), Bonucci (Juventus), Cassani (Palermo), Chiellini (Juventus), Criscito (Zenit), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino), Ranocchia (Inter).

    - Centrocampisti: Aquilani (Liverpool), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), Thiago Motta (Inter), Nocerino (Palermo), Palombo (Sampdoria), Pirlo (Juventus).

    - Attaccanti: Balotelli (Manchester City), Cassano (Milan), Giovinco (Parma), Pazzini (Inter), Rossi (Villarreal).

    - Probabile formazione: (4-3-3)

    Buffon; Maggio, Chiellini, Ranocchia, Balzaretti, Aquilani, Pirlo, De Rossi; Balotelli, Pazzini, Rossi

    Gli azzurri si ritroveranno a Coverciano: gli assenti giustificati saranno Ranocchia, Thiago Motta, Cassano e Pazzini, tutti impegnati per la sfida di Supercoppa italiana in programma a Pechino. Il match con la Spagna si giocherà mercoledì 10 agosto alle ore 20.45.

    A settembre poi le più importanti sfide contro Far Oer e Slovenia per conservare il primo posto nel girone di qualificazione ai prossimi Europei e staccare così il pass per l’Ucraina.