Italia-Brasile 2-2: un gioiello di Balotelli riprende i verdeoro. Azzurri ok

da , il

    Italia-Brasile 2-2: un gioiello di Balotelli riprende i verdeoro. Azzurri ok

    Italia-Brasile finisce 2 a 2, ma nella sera di Ginevra risplende la stella di Mario Balotelli, autore del gol del definitivo pari con uno straordinario destro a giro da trenta metri. A dire il vero a fare un figurone è tutto il gruppo di Prandelli che davanti ai funamboli capitanati da Neymar non si scompone nonostante il 2 a 0 con cui va negli spogliatoi. Difetto di cattiveria sottoporta e un Julio Cesar monumentale sono i principali motivi del black-out della prima frazione: se ai brasiliani la fai passar liscia su 4-5 nitide palle da gol è normale che poi Fred e Oscar (innescato magnificamente da Neymar) la mettano alle spalle di Buffon. Nella ripesa il ct butta dentro El Shaarawy e Cerci (buona prova la sua) e trova un’altra messe di palle gol. De Rossi riapre il match al 54° con una zampata su azione di calcio d’angolo e tre minuti più tardi Super Mario fa il fenomeno con una conclusione in puro stile “Germania”. A quel punto sono gli azzurri a sfiorare il gol del 3-2 (risultato evocativo), ma il pareggio va più che bene. La vittoria conterà di più tra 12 mesi in casa del Brasile…

    La vigilia

    Stasera a Ginevra si gioca Italia-Brasile, amichevole faro del 2013 della Nazionale azzurra. Qnm vi offre gli orari tv, le formazioni e i precedenti della sfida tra le due rappresentative con il numero maggiore di titoli mondiali vinti, 5 per i carioca e quattro per i nostri portacolori. Sarà anche la sfida tra due dei giovani più interessanti del panorama calcistico mondiale, Neymar e Balotelli. La partita sarà trasmessa in diretta su Rai1 dalle ore 20.15 con calcio d’inizio fissato per le 20.30. Dopo lo spavento di ieri, quando un fulmine ha colpito l’aereo degli azzurri in fase di atterraggio, Prandelli ha parlato in conferenza stampa, sottolineando l’importanza della serata per capire a che punto è davvero questa Italia.

    I precedenti

    La vittoria italiana manca dal 5 luglio 1982: è questa la data della famosa Tragedia do Sarrià, il giorno in cui la Nazionale brasiliana più forte di sempre fu sconfitta dalla tripletta di Paolo Rossi, passo decisivo verso la conquista dei mondiali spagnoli del 1982. Da quel momento tre sconfitte con 0 gol fatti per noi: la finale di Usa 1994 finita ai rigori (il pianto di Baresi e il rigore di Baggio sono le amare cartoline), il 2 a 0 in amichevole del 10 febbraio 2009 e il pesantissimo 3 a 0 della Confederation Cup nel giugno dello stesso anno.

    Italia-Brasile 2013: formazioni dell’amichevole di lusso

    Italia (4-3-1-2): Buffon; Maggio; Bonucci; Barzagli; De Sciglio; Marchisio; De Rossi; Pirlo; Giaccherini; Balotelli; Osvaldo

    A disposizione: De Sanctis; Sirigu; Marchetti; Abate; Antonelli; Astori; Ranocchia; Candreva; Cerci; Montolivo; Diamanti; El Shaarawy; Poli; Giovinco; Gilardino

    Brasile (4-3-3): Julio Cesar; Dani Alves; David Luiz; Dante; Filipe Luis; Fernando; Oscar; Hernanes; Hulk; Fred; Neymar.

    A disposizione: Cavalieri; Thiago Silva; Marcelo; Jean; Gustavo; Diego Costa; Osvaldo; Kakà