Inter-Napoli 2-1: Guarin decisivo e i nerazzurri tornano secondi [FOTO]

Inter-Napoli 2-1: Guarin decisivo e i nerazzurri tornano secondi [FOTO]
da in Calcio, Inter, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Un super Freddy Guarin decide Inter-Napoli (2-1): il centrocampista colombiano, piazzato in mezzo con Cambiasso retrocesso in difesa è il crack della partita. Un gol dopo 8 minuti e un assist per il 2 a 0 di Milito riportano i nerazzurri al secondo posto in classifica, a quattro punti dalla capolista Juventus. I padroni di casa non sbagliano uno scontro diretto e Stramaccioni prende sempre più le sembianze dello Special One. Dall’altra parte il Napoli evidenzia quelli che sono i suoi limiti difensivi. A riportare i partenopei nel match ci pensa il solito Cavani: la squadra di Mazzarri spreca diverse occasioni per il pari, con un Insigne indiavolato a mettere in grossa difficoltà la retroguardia dell’Inter. Dall’altra parte Palacio (inizialmente in panchina) sfiora il terzo gol, ma al 90° finisce 2 a 1.

    La vigilia
    Stasera alle 20.45 serata di gala a San Siro: si affrontano nel primo posticipo della 16a giornata di Serie A 2012-13, Inter-Napoli per decidere chi è veramente quest’anti-Juventus. Le due formazioni arrivano all’appuntamento in periodo decisamente diversi: i padroni di casa sono tornati alla vittoria nel turno precedente grazie alla sciagurata autorete di Garcia che ha chiuso un periodo nero sotto il profilo dei risultati. Per il gioco invece l’impasse è ancora sotto gli occhi di tutti e il caso Sneijder sicuramente non aiuta ad affrontare il match con serenità. Il Napoli invece scoppia di forma due vittorie consecutive hanno riportato il sereno in casa Mazzarri dopo un periodo complicato. Vincere stasera significherebbe stare a contatto con la capolista, sperando che il Palermo possa fare uno scherzetto ai campioni d’Italia.

    I precedenti
    Sono 67 i precedenti tra Inter e Napoli a San Siro: 45 vittorie per i nerazzurri, 14 pareggi e solo 8 vittorie dei partenopei. 132 sono i gol realizzati dai padroni di casa a fronte dei 65 degli azzurri. Il primo incontro in Serie A risale al 5 gennaio 1930 quando Una doppietta di Blasevich consegnò la vittoria all’allora Ambrosiana. L’ultimo precedente sul campo del Meazza è datato 1 ottobre 2011: l’Inter di Ranieri incassò una pesantissima sconfitta (0-3) per effetto delle reti di Campagnaro, Maggio e Hamsik. Napoli che ha vinto anche al San Paolo, nel febbraio 2012, con la rete di Lavezzi.

    Inter-Napoli, formazioni del posticipo della 16a giornata di Serie A 2012-13

    Stramaccioni deve fare a meno di Samuel squalificato dopo l’ammonizione rimediata nel match contro il Palermo. Al suo posto quasi sicuramente Cambiasso che dà maggiori garanzie rispetto al deludente Silvestre. A centrocampo al posto di El Cuche ci sarà Freddy Guarin. Sulle fasce Zanetti e Nagatomo.

    Davanti il tridente Cassano-Milito-Palacio, con il barese al rientro dopo la squalifica rimediata contro il Cagliari. Il Napoli recupera Hamsik (influenza in settimana per lo slovacco) e Pandev che però andrà in panchina: fiducia quindi a Lorenzo Insigne come compagno di reparto di Edinson Cavani.

    Inter (3-4-3): Handanovic, Ranocchia, Cambiasso, Juan Jesus, Zanetti, Guarin, Gargano, Nagatomo, Cassano, Milito, Palacio. Allenatore: Stramaccioni.

    A disposizione: Castellazzi, Belec, Silvestre, Mbaye, Alvaro Pereira, Duncan, Benassi, Mariga, Coutinho, Livaja.

    Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Gamberini, Cannavaro, Britos, Maggio, Behrami, Inler, Zuniga, Hamsik, Insigne, Cavani. Allenatore: Mazzarri.

    A disposizione: Rosati, Colombo, Fernandez, Campagnaro, Grava, Aronica, Mesto, Dossena, Donadel, Dzemaili, Vargas E., Pandev.

    575

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioInterSerie ASport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI