Ibrahimovic colpito da Van Der Vaart con una pallina da golf! [VIDEO]

da , il

    Gli antichi rancori possono essere sedati e tenuti e bada ma difficilmente scompaiono del tutto. Questa regolavale anche per l’ex coppia prodigio ai tempi dell’Ajax Amsterdam formata da Rafael Van Der Vaart e Zlatan Ibrahimovic, tanto combattivi in campo quanto aggressivi negli spogliatoi. Tra i due, è stranoto, non è mai scorso buon sangue, tanto per usare un eufemismo di circostanza. In molti hanno raccontato litigi e scontri sia durante gli allenamenti che a fine gara quando invece di rilassarsi ed entrare in doccia i due battibeccavano senza sosta. Insomma un’incompatibilità caratteriale che l’olandese e lo svedese si portano dietro da quando il destino ha voluto s’incontrassero all’Ajax dove Van Der Vaart ha militato 5 stagioni (2000-2005) accogliendo non proprio a braccia aperte l’imberbe Ibra, appena 19enne, con tanta vogglia di mostrarsi e correre e alla sua prima esperienza europea in un club di blasone.

    I due hanno giocato fianco a fianco per tre anni, poi i percorsi si sono divisi quando lo svedese firmò il contratto milionario con la Juventus e l’anno successivo anche il centrocampista di Heemskerk lasciò la capitale olandese per indossare la casacca dell’Amburgo e pensiamo che solo giocando in due campionati differenti, in due nazioni diverse e distanti sia stato l’unico modo per non far scoppiare altri alterchi velenosi.

    L’occasione di rivivere i fasti del passato, anche se di anni ne sono trascorsi tanti e di acqua sotto i ponti ne è passata, l’olandese l’ha avuta (e sfruttata a dovere) l’altro giorno. Van Der Vaart, ospite di una trasmissione televisiva, è stato spinto dal conduttore a impugnare una mazza da golf e colpire la pallina. Dapprima un tiro di prova, tanto per riscaldare i muscoli e prendere la mira, poi al centrale del Tottenham è stato chiesto di colpire il faccione di Ibrahimovic stampato su di un foglio e appeso in bella vista. Rafa, sorridendo ma concentrandosi, ha fatto centro, colpendo il ritratto dello svedese con una certa soddisfazione, appoggiato dall’ilarità del conduttore. Il colpo è stato preciso e secco tanto da far cadere l’immagine di Ibra per terra, al che l’olandese ha esultato come se avesse vinto una finale Champions League. I due potrebbero incontrarsi ai prossimi Europei di calcio, anche se Olanda e Svezia non sono state inserite nello stesso girone. Se ciò accadesse, l’arbitro chiamato a dirigere il match dovrebbe fare gli straordinari e tenere sott’occhio le scaramuccie dei due giocatori, d’altronde la vendetta di Ibrahimovic non tarderà ad arrivare.