Speciale Natale

I palloni dei mondiali: dal 1970 al 2014 [FOTO]

I palloni dei mondiali: dal 1970 al 2014 [FOTO]
da in Calcio, Mondiali Brasile 2014, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Nella indimenticabile cartone animato giapponese “Holly e Benji”, Oliver Hatton protagonista assoluto del manga, disse che il pallone era il suo migliore amico. Per i bambini di tutto il mondo, il pallone è lo strumento maggiormente utilizzato per fare conoscenza.Tutti l’abbiamo avuto tra i piedi almeno una volta nella vita Attorno al pallone ora girano contratti milionari e la passione di miliardi di persone. Prima di ogni Mondiale, il pallone viene osannato e venerato quasi fosse una reliquia. Ecco l’evoluzione dei palloni utilizzati durante le fasi finali dei campionati mondiali di calcio.

    Prima del 1970

    Il primo pallone della storia fu calciato ad inizio XX secolo. L’involucro era formato da vesciche di maiali, che evidentemente non potevano garantire la precisione della forma. La prima rivoluzione nasce con l’utilizzo di una camera d’aria in gomma. Quest’ultima è stata ricoperta da 18 strisce di cuoio che daranno al pallone l’aspetto simile ai palloni attuali utilizzati nella pallavolo.
    Le prime edizioni dei mondiali si giocano dunque con queste sfere pesanti e pericolose. Ogni colpo di testa era un “rischio taglio” per il calciatore. Negli anni ’50, la Select, una ditta danese, comincia a commercializzare un modello inedito che è diventato storico. Il rivestimento viene formato da pannelli di cuoio, divisi in 12 pentagoni e 20 esagoni. Quando la camera d’aria si gonfia, la rotondità della sfera è molto simile alla perfezione.

    Dopo il 1970

    Dopo l’edizione del ’70, il fornitore dei palloni mondiali divenne Adidas. A Messico 70 venne utilizzato il Telstar. Il nome fu associazione della parola Tel e Star. “Tel” in quanto fu il primo mondiale trasmesso in televisione. La parola Star in quanto era utilizzato dalle stelle del pallone. 12 pentagoni neri e 20 bianchi per formare il “classico” pallone bianconero. La scritta TelStar e World Cup erano in colore oro.
    Nel ’74, si utilizzarono sia il TelStar che il Chile. Quest’ultimo era tutto di colore bianco in onore del Mondiale del 1962.
    Nel ’78 venne utilizzato un altro pallone che entrò presto nella storia del calcio e non solo. Il famoso “Tango”, in onore della nazione ospitante. I venti esagoni erano bianchi con la sovrapposizione di altri 20 neri.

    Adidas Tango

    Il 1982 fu utilizzato ancora il Tango.

    Nel ’86 invece ci fu un’altra rivoluzione. Il pallone “Adidas Atzeca”, fu il primo ad essere fatto in modo sintetico. Miglior resistenza in campo e maggiori vantaggi sui campi bagnati sono stati i vantaggi di questo pallone. Ad Italia ’90 e Usa ‘94 si utilizzarono il pallone Etrusco e Questra. Disegno sempre simile a quello del Tango ma più leggeri ed impermeabili. Nell’edizione Francese del ’98 ci fu una nuova innovazione. Il primo pallone colorato e il nome Tricolore. I colori richiamarono la bandiera francese. Sui campi orientali della Corea, il Fevernova, fu un pallone particolare. Completamente bianco e con un disegno ore e rosso al centro. Nel 2006 l’Adidas Teamgeist fu calciato da Fabio Grosso nell’ultimo rigore che ci regalò la coppa del mondo. Formato da 14 pannelli, è stato inventato per migliorare il controllo di palla. Nel 2010 infine fece l’esordio il Jabulani. Il pallone usato in Sudafrica, molto colorato, piacque agli attaccanti per la leggerezza della sfera. I portieri lo odiarono per traiettorie strane.

    Pallone mondiali 2014

    A completare la lista dei pallone, ecco il Brazuca che tra pochi giorni verrà calciato In Brasile. Composto da soli sei pannelli è stato studiato per avere il miglior grip possibile in ogni condizione ambientale. Migliorato il rimbalzo della sfera, è un pallone all’avanguardia e al passo con i tempi. Come sarà questo nuovissimo pallone è top secret, e nell’attesa dell’inizio del Mondiale non vi resta che osservare la nostra galleria con tutti i palloni della storia dei mondiali.

    732

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali Brasile 2014Sport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI