I 10 allenatori più vincenti del calcio

Ci sono allenatori che hanno fatto la storia, creato vere e proprie epoche, e che entrano di diritto tra i 10 allenatori più vincenti del calcio. Un solo italiano nella top ten, mentre il primo in classifica è un ex allenatore che è stato insignito pure del titolo di Sir

da , il

    Calcio e lavoro

    Quando una squadra va male, il primo a pagare è l’allenatore. Poi ci sono loro, i 10 allenatori più vincenti del calcio che, pur avendo avuto pure loro qualche caduta e qualche delusione, sono entrati per sempre nella storia grazie ai trofei conquistati in tutto il mondo. A volte con il bel gioco, a volte inventandosi qualcosa di nuovo, altre volte pensando esclusivamente a portare a casa il risultato dall’alto di una organizzazione difensiva praticamente insuperabile. Andiamo a scoprire i migliori allenatori della storia del calcio.

    10. Arsène Wenger (21 trofei)

    Arsene Wenger

    Nella top 10 degli allenatori di calcio entra Arsène Wenger, il più longevo su una panchina, quella dell’Arsenal. Tecnico francese, ha vinto 21 trofei in carriera, tutti nazionali. E’ sulla panchina della formazione inglese dal 1° ottobre del 1996 ed è anche l’allenatore più vincente nella storia dei Gunners londinesi. Prima di approdare in Premier League, con il Monaco aveva vinto un campionato francese e una coppa di Francia. In Giappone, con i Nagoya Grampus Eight, una Coppa e una Supercoppa giapponese. Poi l’epopea all’Arsenal: 3 Premier League (ma l’ultima nel 2003/2004), 7 Coppe d’Inghilterra (l’ultima nel 2016/2017), 7 Community Shield (l’ultima nel 2017).

    9. Josep Guardiola (21 trofei)

    Josep Guardiola

    Uno degli allenatori più vincenti in attività è Josep Guardiola, catalano. Se è vero che ha portato a casa 21 coppe come Wenger, è altrettanto vero che la sua carriera è ancora lunga e che Guardiola ha primeggiato pure in Europa, non solo nei campionati e nelle coppe nazionali. Senza contare che ha portato una fortissima innovazione nel mondo del calcio, quando era alla guida del Barcellona, con il famoso ‘tiki taka’. Ha vinto 3 campionati spagnoli, 2 Coppe di Spagna, 3 Supercoppe di Spagna, 3 campionati tedeschi (con il Bayern Monaco), 2 Coppe di Germania (sempre con i bavaresi), 2 Champions League (con il Barça), 3 Supercoppe europee (due con il Barcellona, una con il Bayern Monaco), 3 Coppe del mondo per club (due con il Barcellona, una con il Bayern Monaco). Attualmente, guida il Manchester City.

    8. Walter Smith (22 trofei)

    Walter Smith

    Ex allenatore di calcio britannico, pure selezionatore della Nazionale inglese. Ha vinto tanto, 22 trofei, ma sempre e solo all’interno dei confini della squadra che allenava: a Glasgow, sponda Rangers, è un eroe. Ha conquistato infatti ben 10 volte il campionato scozzese (tutte con i Rangers di Glasgow), 4 Coppe di Scozia (sempre con i Rangers), 6 Coppe di Lega (con i Rangers) e 1 Kirin Cup (con la stessa squadra). Certo, qualcuno dirà che in Scozia sono solo due i club che si spartiscono le vittorie (l’altra è il Celtic), ma intanto Walter Smith è entrato nella classifica degli allenatori più bravi al mondo. Si è ritirato dalle scene nel 2011.

    7. Giovanni Trapattoni (23 trofei)

    Giovanni Trapattoni

    L’unico italiano a entrare nella top 10 è Giovanni Trapattoni, con 23 trofei vinti in carriera e tra gli allenatori vincitori della Coppa Italia. E’ il tecnico italiano più vittorioso a livello di club, nonché l’allenatore più vincente della Juventus (con 14 coppe portate a casa). E’ stato pure commissario tecnico della Nazionale italiana. Vediamo il suo palmares: 7 campionati italiani (6 con la Juventus, 1 con l’Inter), 2 Coppe Italia (con la Juventus), 1 Supercoppa italiana (con l’Inter), 1 campionato tedesco (con il Bayern Monaco), 1 Coppa di Lega tedesca (con il Bayern). 1 Coppa di Germania (Bayern), 1 campionato portoghese (Benfica), 1 campionato austriaco (Red Bull Salisburgo), 3 Coppe Uefa (2 con la Juve, 1 con l’Inter), 1 Coppe delle Coppe (con la Juventus), 1 Supercoppa europea (con la Juve), una Coppa campioni (con la Juve) e una Coppa Intercontinentale (sempre con la Juve).

    6. Jock Stein (25 trofei)

    Jock Stein

    Jock Stein è stato un allenatore scozzese, scomparso nel 1985. In carriera, ha vinto 25 trofei ed è stato il primo a centrare lo storico Triplete. Negli ultimi anni di carriera (e di vita) è stato selezionatore della Scozia. Se la carriera di Smith è colorata di azzurro Rangers, quella di Stein è biancoverde Celtic, con cui ha trionfato tanto in patria: 10 campionati scozzesi, 8 Coppe di Scozia, 6 Coppe di Lega scozzesi e la storia Coppa Campioni vinta nel 1966/67 guidando il Celtic alla tripletta stagionale. Un successo che a Glasgow ancora tutti ricordano, naturalmente.

    5. Ottmar Hitzfeld (25 trofei)

    Ottmar Hitzfeld

    Al quinto posto della classifica dei 10 allenatori più vincenti nel mondo del calcio c’è Ottmar Hitzfeld, con 25 trofei portati in bacheca, di cui 22 nazionali. Ex tecnico tedesco, ha vinto parecchio pure da giocatore, ma è la carriera da allenatore che qui analizziamo. Tre volte ha vinto la Coppa Svizzera (1 con l’Aarau, 2 con il Grasshoppers), 1 Supercoppa Svizzera (con il Grasshoppers), 2 campionati svizzeri (con il Grasshoppers), 7 campionati tedeschi (2 con il Borussia Dortmund, 5 con il Bayern Monaco), 2 Supercoppe di Germania (con il Borussia Dortmund), 4 Coppe di Lega tedesche (con il Bayern Monaco), 3 Coppe di Germania (con il Bayern), 2 Champions League (1 con il Dortmund, 1 con il Bayern), una Coppa Intercontinentale (con il Bayern).

    4. José Mourinho (25 trofei)

    Mourinho

    Il portoghese José Mourinho ha vinto finora 25 trofei ed è nelle primissime posizioni pure nella classifica degli allenatori più pagati. Mediaticamente è insuperabile. Sul campo ha vinto parecchio, soprattutto alla guida del Porto, del Chelsea e dell’Inter. Nel suo armadietto, oltre a diversi premi individuali, ci sono 2 campionati portoghesi (con il Porto), 1 Coppa di Portogallo (con il Porto), 1 Supercoppa di Portogallo (con il Porto), 4 Coppe di Lega inglesi (tre con il Chelsea, una con il Manchester United), 3 Premier League (con il Chelsea), 2 Community Shield (1 con il Chelsea, 1 con il Manchester United), 1 Coppa d’Inghilterra (con il Chelsea), 1 Supercoppa italiana (con l’Inter), 2 campionati di serie A (con l’Inter), 1 Coppa Italia (con l’Inter), 1 Coppa di Spagna (con il Real Madrid), 1 Liga spagnola (con il Real Madrid), una Supercoppa spagnola (con il Real Madrid), 2 Coppe Uefa/Europa League (con Porto e Manchester United), 2 Coppe Campioni/Champions League (1 con il Porto, 1 con l’Inter).

    3. Valery Lobanovsky (27 trofei)

    Valeri Lobanovsky

    Allenatore russo (e poi ucraino), morto nel 2002, Valery Lobanovsky è un altro di quei tecnici ad aver scritto la storia del calcio alla guida della Dinamo Kiev. Ha vinto 27 trofei in carriera. Soprannominato ‘il Colonnello’ perché era stato nell’Armata Rossa e per i suoi modi duri e rigidi, ha vinto 1 Pervaja Liga (con il Dnepr), 7 campionati sovietici (con la Dinamo Kiev), 6 Coppe dell’Urss (con la Dinamo Kiev), 3 Supercoppe sovietiche (sempre con la Dinamo Kiev), 5 campionati ucraini (con la Dinamo Kiev), 3 Coppe d’Ucraina (con la Dinamo Kiev), 2 Coppe delle Coppe (con la Dinamo Kiev), 1 Supercoppa europea (con la Dinamo Kiev), 2 Coppe della Csi (con la Dinamo Kiev).

    2. Mircea Lucescu (34 trofei)

    Mircea Lucescu

    L’allenatore romeno Mircea Lucescu ha avuto poca fortuna, ma altrove no. E infatti, con 34 trofei vinti, è al secondo posto della classifica degli allenatori più vincenti della storia. Ha vinto 2 campionati romeni (1 la Dinamo Bucarest e 1 con il Rapid Bucarest), 3 Coppe di Romania (2 con la Dinamo, 1 con il Rapid), 1 campionato italiano di serie B (con il Brescia), 1 Supercoppa di Romania (con il Rapid), 2 campionati turchi (con Galatasaray e Besiktas), 6 Coppe d’Ucraina (con lo Shakhtar Donetesk), 8 campionati ucraini (sempre con lo Shakhtar), 7 Supercoppe dell’Ucraina (con lo Shakhtar), 1 Supercoppa di Russia (con lo Zenit di San Pietroburgo), 1 Coppa Anglo-Italiana (con il Brescia), 1 Supercoppa europea (con il Galatasaray), 1 Coppa Uefa (con lo Shakhtar).

    1. Alex Ferguson (49 trofei)

    Alex Ferguson

    Attualmente inarrivabile per tutti, al primo posto c’è lo scozzese Alex Ferguson, anzi ‘Sir’ Alex Ferguson. Pensate che ha vinto 49 trofei, facendo la storia con il Manchester United in particolare. Una lunghissima carriera sulla panchina dei Reds, quasi sempre tra i primi in patria e all’estero. La bacheca è pienissima: 1 campionato di First Division scozzese (Saint Mirren), 3 campionati scozzesi (con l’Aberdeen), 4 Coppe di Scozia (con l’Aberdeen), 1 Coppa di Lega scozzese (con l’Aberdeen), 13 campionati inglesi (con il Manchester United), 5 Coppe d’Inghilterra (con lo United), 4 Coppe di Lega inglese (con lo United), 10 Community Shield (con il Manchester United), 2 Coppe delle Coppe (con Aberdeen e United), 2 Supercoppe europee (con Aberdeen e United), 2 Champions League (con lo United), una Coppa Intercontinentale (con lo United), una Coppa del mondo per club (con il Manchester United).