Speciale Natale

Europa League: La Juventus sbanca Lione [FOTO]

Europa League: La Juventus sbanca Lione [FOTO]
da in Calcio, Europa League, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Juventus vince contro il Lione in Europa League

    La Juventus vince 1-0 a Lione e mette una seria ipoteca sul passaggio del turno. La rete decisiva, arriva al 85′ e porta la firma del difensore Bonucci, abile a ribadire in rete una corta respinta della difesa francese. Questa vittoria, nel computo della doppia sfida, è molto importante per i bianconeri che avranno a disposizione due risultati su tre, nella gara di ritorno dello Juventus Stadium di Giovedi 10 Aprile. Dopo un primo tempo non giocato benissimo dalla Juventus, nella ripresa è uscita fuori la squadra di Conte che, grazie all’ingresso in campo della coppia: Vucinic-Giovinco al posto di Osvaldo-Tevez, ha saputo trovare idee in attacco e mettere in difficoltà la retroguardia francese. Per Tevez, uscito al 56′ per un infortunio muscolare, il gol europeo resta ancora un tabù. Nel finale di gara, il forcing bianconero porta alla rete. Marchisio crossa dalla sinistra per Pogba che prova la conclusione. La difesa transalpina respinge ma sulla ribattuta, Leonardo Bonucci con una bella conclusione sotto la traversa fa 0-1. Finisce cosi con una vittoria e per la squadra di Conte, le semifinali dell’Europa League sono più vicine.

    La VIGILIA DEL MATCH:

    Questa sera, alle 21.05 allo Stade de Gerland, la Juventus sarà impegnata nell’andata dei quarti di Finale di Europa League contro l’Olympique Lione. La squadra di Conte proverà, dopo la sconfitta di Napoli, a strappare un successo per rilanciare le proprie ambizioni di vittoria. L’Olympique Lione è una squadra blasonata più sulla carta che (forse) negli effettivi. Quinta in Ligue 1, distante 28 lunghezze dal Psg capolista, la squadra francese ha però la capacità di esaltarsi nelle coppe e i bianconeri non dovranno sottovalutare questo fattore.

    Antonio Conte, per la gara di questa sera, punta tutto su Carlos Tevez e lo getta nella mischia dal primo minuto per scardinare la difesa transalpina. La novità, in parte sorprendente, potrebbe essere il suo compagno di reparto. Con Llorente che ha bisogno di rifiatare, un Osvaldo spento contro il Napoli, mister Conte sembra intenzionato a dare una chance a Mirko Vucinic che troverebbe una maglia da titolare che non vedeva da Dicembre 2013 (prima del trasferimento, poi saltato all’Inter ndr).
    A centrocampo fuori Vidal per squalifica e dentro Marchisio a fare la cerniera con Pirlo e Pogba. In fascia destra ballottaggio tra Lichesteiner e Isla, con quest’ultimo favorito. In difesa, davanti a Buffon, opereranno il trio composto da: Cacares-Bonucci e Chiellini.
    In conferenza stampa Conte ha spiegato l’importanza del match:l’obiettivo è quello di fare la partita. Sia noi che loro non siamo molto fortunati per quanto riguarda gli infortuni ma considero il Lione è una realtà importante in Francia, ha vinto diversi campionati negli ultimi anni e ha due attaccanti molto forti. Abbiamo studiato bene gli avversari e speriamo di aver capito i possibili punti deboli. Siamo l’unica squadra italiana in Europa e questo è motivo di orgoglio.

    Sentiamo la pressione di ridare lustro al movimento calcistico italiano“.
    Il Lione come dicevamo è una squadra sicuramente blasonata e che ha avuto il massimo splendore tra il 2002 al 2008, capace di vincere 7 volte la Ligue 1, lanciando giocatori importanti e battagliando più volte nella Fase Finale della Champions League. Questa squadra splendente non esiste più e il Lione è “costretto”, ormai da diversi anni, a lottare per posizioni meno nobili del campionato. La stagione del Lione è finora altalenante. Eliminata in estate dal Real Sociedad nei playoff di Champions, a -28 dalla vetta della ligue 1, l’Olympique è riuscito a trovare un buon ritmo nelle coppe. Partito dai gironi di Europa League è arrivato fino ai quarti e in Coppa di Lega è giunto in Finale. Male invece il cammino in Coppa di Francia dove è stato sconfitto da una formazione di Ligue 2, la nostra “serie B”.
    Per quanto riguarda la formazione francese, Garde dovrà inventarsi la difesa per far fronte alle assenze di: Lopes, Bisevac,Fofana. Pesanti anche alle assenze di due giocatori di qualità come Granier e l’ex Milan, Gourcuff.

    Le PROBABILI FORMAZIONI:

    OLYMPIQUE LYONNAIS (4-3-1-2): Lopes; Tolisso, Konè, Umtiti, Bedimo; Gonalons, Ferri, Mvuemba;Malbranque; Gomis, Lacazette. All. Garde.

    JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Cacares,Bonucci,Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez, Vucinic. All. Conte.

    748

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuropa LeagueJuventusSport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI