Confederation Cup 2013 Italia-Uruguay 5-4 dcr, Buffon e Diamanti fantastici azzurri di bronzo

Confederation Cup 2013 Italia-Uruguay 5-4 dcr, Buffon e Diamanti fantastici azzurri di bronzo
da in Calcio, Confederations Cup, Sport
Ultimo aggiornamento:

    I rigori danno, i rigori tolgono. Lo sanno bene gli azzurri che con i tiri dagli undici metri hanno un rapporto di odi et amo. Finisce 5-4 Italia-Uruguay, finalina della Confederation Cup 2013, con un Buffon capace di ipnotizzare Forlan, Caceres e Gargano. Prandelli vara un formazione B propositiva che nel primo tempo gioca bene e va in vantaggio grazie ad Astori che recupera dopo una flipper tra palo e Muslera su pennellata di Diamanti. Il problema degli azzurri è la fatica: nella ripresa la nostra prestazione cala drammaticamente. Prima Cavani pareggia dopo una palla persa dai nostri in uscita, poi l’undici di Tabarez ci schiaccia, ma siamo ancora noi a passare grazie ad una splendida punizione di Diamanti. Mancano quindici minuti al triplice fischio e sembra finita, ma Cavani su punizione ci porta ai supplementari. All’over time è pura sofferenza per noi, senza più cambi, sulle ginocchia e in 10 per l’espulsione di Montolivo (doppio giallo). Resistiamo e la lotteria ci premia per un terzo posto che può valere molto in termini mentali in vista del Mondiale 2014.

    Il prepartita
    Ultimo impegno per la Nazionale di Prandelli nella Confederation Cup 2013: dopo la sconfitta ai rigori contro la Spagna è tempo di finale per il terzo posto. Italia-Uruguay si gioca alle 13 ora brasiliana, le 18 in Italia. La diretta tv di Rai e Sky inizierà intorno alle 17 per le ultime da Salvador de Bahia. Il nostro ct deve ridisegnare la formazioni a causa delle tante defezioni susseguenti alla semifinale: Pirlo, Barzagli e Marchisio hanno dato forfait a causa di problemi fisici, ma sono in tanti a non essere al top. L’indicazione per il Mondiale 2014 è chiara: prima di tutto ci serviranno 23 atleti perché correre di più farà la differenza.

    Formazioni Italia-Uruguay, finale terzo posto Confederation Cup 2013

    Prandelli rispolvera il 4-3-3 con Diamanti ed El Shaarawy ai fianchi di Gilardino. Un tridente pesante per contrastare il corrispettivo uruguagio che può contare su Suarez, Forlan e Cavani. A centrocampo De Rossi sarà assistito da Montolivo e Candreva, mentre maggio scala sulla line a 4 con Bonucci e Astori centrali e Chiellini sull’out di sinistra.

    Italia (4-3-3): Buffon; Maggio, Astori, Bonucci, Chiellini; Candreva, De Rossi, Montolivo; Diamanti, Gilardino, El Shaarawy. All. Prandelli.

    Uruguay (4-3-3): Muslera; Maxi Pereira, Godin, Lugano, Cacares; Perez, Arevalo Rios, Rodriguez; Forlan, Cavani Suarez. All. Tabarez.

    438

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioConfederations CupSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI