Speciale Natale

Champions: Barcellona-Atletico finisce 1-1. Il Manchester ferma il Bayern

Champions: Barcellona-Atletico finisce 1-1. Il Manchester ferma il Bayern
da in Calcio, Champions League, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Champions League: Manchester United- Bayern Monaco e Barcellona-Atletico Madrid

    Doveva essere spettacolo e spettacolo è stato quello messo in scena nelle prime due partite dei quarti di Finale della Champions League. Al Camp Nou finisce 1-1 tra Barcellona e Atletico Madrid. Le due regine di Spagna pareggiano tra di loro per la quarta volta in stagione. La partita ha visto un Barcellona che col solito “tiki taka” ha provato a stordire l’Atletico che, grazie ad una difesa bunker, è riuscito a fermare gli attacchi blaugrana. I gol arrivano nella ripresa. Al 56′ Diego trova una magia che lancia i “colchoneros” in vantaggio. L’Atletico si rintana in area di rigore e sale in cattedra il portiere Courtois che para tutto e chiude la saracinesca. Il pareggio del Barca arriva con Neymar al 26′ della ripresa, dopo un’invenzione del solito Iniesta. La qualificazione verrà decisa settimana prossima a Madrid.
    A Manchester, doveva essere un vittoria facile del Bayern, e invece la squadra di Moyes è riuscita a strappare un pareggio inaspettato contro i campioni di Germania. Dopo solo 4′ il Manchester è avanti grazie a Welbeck ma l’arbitro ferma tutto per un fallo di Valencia. Il Bayern si spaventa ma prova a reagire con Robben. Al 40′ ghiotta occasione per Welbeck che davanti a Neur sbaglia tutto. Al 58′ il difensore Vidic salta più il alto di tutti dopo un angolo e insacca per il vantaggio dello United. Il Bayern non ci sta e pareggia con un gran gol di Schweinsteiger. Nel finale il centrocampista tedesco viene espluso e salterà la gara di ritorno. Il passaggio alle semifinali è rimandato tra una settimana a Monaco.

    La vigilia del match:

    Questa sera si riaccendono i riflettori della Champions League per le prime due gare dei quarti di finale. La notte è di quelle importanti con due sfide affascinanti e uniche, dove si affrontano tre delle migliori squadre continentali. Al Camp Nou di Barcellona, ci sarà il “derby” spagnolo tra Barca e Atletico Madrid. All’Old Trafford di Manchester, lo United proverà a tornare quello di un tempo e fermare i campioni in carica del Bayern Monaco.

    BARCELLONA-ATLETICO MADRID: è la notte delle stelle

    Le due formazioni spagnole sono le prime due della Liga e sono divise da un solo punto a favore dei “Colchoneros de Madrid”. Basterebbe leggere alcuni nomi per capire l’entità della sfida. Messi contro Diego Costa, Neymar contro David Villa oppure Inesta contro Koke, insomma ci sono talmente tanti i top player in campo che la sfida si preannuncia fantastica. Nel Barcellona non ci sarà il portiere Victor Valdes che verrà sostituito da Pinto (non di certo una garanzia) mentre nelle altri parti del campo non ci dovrebbero essere sorprese con il tridente: Messi-Neymar e Sanchez pronto a scardinare la difesa biancorossa. Per l’Atletico di Diego Simeone, che dovrebbe presentarsi con la formazione-tipo, l’unica defezione potrebbe essere il giocatore più rappresentativo: Diego Costa. L’attaccante ha risentito di un problemino nella rifinitura di ieri e la sua presenza è in forte dubbio. Se cosi fosse, per l’Atletico sarebbe una grossissima perdita.

    PROBABILI FORMAZIONI:

    BARCELLONA (4-3-3): Pinto; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Alexis Sanchez, Messi, Neymar.
    Allenatore: Gerardo Martino.
    ATLETICO MADRID (4-4-2): Courtois; Juanfran, Miranda, Godín, Luis Filipe; Arda Turan, Gabi, Mario Suarez, Koke; David Villa, Diego Costa.
    Allenatore: Diego Simeone.

    MANCHESTER UNITED-BAYERN MONACO: lo United a caccia dell’impresa

    Manchester United in conferenza - Uefa Champions League

    All’Old Trafford il Manchester United, questa sera, proverà a fermare la corazzata tedesca di Pep Guardiola.

    La squadra inglese sta attraversando una stagione molto difficile e avara di soddisfazioni. In campionato è lontana dalla vetta ed è forte il rischio di esclusione dalla prossima Champions League 2014-2015. Senza Juan Mata e Robin Van Persie, per i “Red Devils” sembra un’impresa ardua e proibitiva quella di questa sera. Per dare la carica ci ha pensato l’ex allenatore Ferguson ricordando la finale del 1999 quando lo United sotto di una rete a qualche minuto dal termine, ribaltò il risultato. Sulla sponda tedesca, l’annata è invece vincente ed esaltante. Pep Guardiola, arrivato in estate, ha già conquistato 3 competizioni su 4 disputate. Vinta la Bundesliga con 7 giornate d’anticipo, il Mondiale per Club a Dicembre e la Supercoppa Europea in Agosto, per il tecnico spagnolo mancano la Champions e la Coppa di Germania (è in semifinale) per chiudere la cinquina. Il Bayern si presenterà questa sera senza il perno del centrocampo Thiago Alcantara e il difensore Dante. Il resto della formazione dovrebbe essere la stessa che sta dominando il Germania.

    PROBABILI FORMAZIONI:

    Manchester United (4-4-2): De Gea; Jones, Vidic, Ferdinand, Buttner; Giggs, Carrick, Fellaini, Fletcher; Welbeck, Rooney. . All. Moyes.

    Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Boateng, J.Martinez, Alaba; Schweinsteiger; Robben, Kroos, Gotze, Ribery; Mandzukic. All.Guardiola.

    887

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueSport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI