Calciatori più vecchi della Serie A 2017-2018, la classifica

Il campionato di calcio italiano conosce più di un “vecchietto” fra le proprie fila: parliamo di calciatori oltre i 30 anni, vicinissimi o appena in là i 40 anni. Eppure fra di loro ci sono alcuni dei migliori atleti di sempre, come Gianluigi Buffon. Scopriamo assieme la classifica dei calciatori più vecchi della Serie A 2017-2018.

da , il

    IL MONDO SORPRESO, 'ITALIA CUORE A PEZZI'. ABBRACCIO A BUFFON

    Nel calcio nostrano abbondano i “vecchietti”, ma conoscete quali sono i calciatori più vecchi della Serie A 2017-2018? La classifica che stiamo per proporvi racchiude i nomi dei calciatori famosi della Serie A, un campionato che che rispetto a tutti gli altri in Europa può vantare record interessanti di età fra i vari atleti. Fra l’altro è molto difficile riuscire a tenere testa ad un primato come quello di Marco Ballotta, l’ex portiere della Lazio che ha giocato fino alla veneranda età di 44 anni e 38 giorni esatti.

    Ma vediamo subito assieme la classifica dei calciatori più vecchi della serie A 2017-2018.

    10# Fabio Quagliarella

    Soccer: Serie A; Sampdoria  Benevento

    Nato a Castellammare di Stabia il 31 gennaio 1983, Fabio Quagliarella occupa la decima posizione della classifica dei calciatori più vecchi della Serie A 2017-2018. Attualmente gioca nella Sampdoria, ma il suo più grande sogno sarebbe quello di chiudere la sua carriera al Napoli.

    9# Rodrigo Palacio

    Soccer: Serie A; Inter Udinese

    L’argentino Rodrigo Palacio è nato il 5 febbraio 1982. Dopo anni di militanza nell’Inter, adesso è al Bologna.

    8# Sergio Floccari

    Soccer: Serie A; Bologna Hellas Verona

    Nato il 12 novembre 1981 a Vibo Valentia, Sergio Floccari rientra nella classifica dei calciatori più vecchi della Serie A 2017-2018. E’ attaccante nella SPAL.

    7# Andrea Cossu

    Calcio: Cagliari, festa con i tifosi per le nuove maglie

    Classe 1980 per Andrea Cossu, attaccante del Cagliari. Alla fine del campionato di Serie A 2010-2011 è risultato essere il miglior assist-man della competizione.

    6# Sergio Pellissier

    Chievo Verona vs Atalanta

    Bandiera del Chievo Verona, Sergio Pellissier ha legato la sua carriera principalmente alla maglia gialloblu. Nato il 12 aprile 1979, l’attaccante valdostano è il miglior marcatore in Serie A della storia del Chievo, con 103 reti, e si è tolto la soddisfazione di esordire anche in Nazionale, con la quale scese in campo nel 2009, andando a segno nell’amichevole contro l’Irlanda del Nord.

    5# Stefano Sorrentino

    Chievo Verona vs Virtus Entella   Coppa Italia 2016/2017

    Tornato a vestire la maglia del Chievo dopo la parentesi in Sicilia con il Palermo, Stefano Sorrentino si conferma ancora uno dei portieri più affidabili della Serie A. Nato il 28 marzo 1979, Sorrentino è legato ai clivensi, la squadra con l’età media più alta del campionato, fino al giugno 2018.

    4# Gianluigi Buffon

    Genoa vs Juventus

    Nato il 28 gennaio 1978, Gianluigi Buffon è ancora oggi uno dei migliori portieri del mondo. Una carriera di trionfi, con la maglia dei club e con quella dell’Italia. Capitano della Juventus e della nazionale italiana, Buffon non ha alcuna intenzione di abdicare in favore di colleghi più giovani, nonostante le 39 primavere sulle spalle: difficile trovare di meglio nel suo ruolo.

    3# Bogdan Lobont

    lobont roma

    Classe 1978, Bogdan Lobont è sotto contratto con la Roma dall’estate 2009. Il portiere rumeno non gioca una partita ufficiale da ormai quattro stagioni, ma ha recentemente rinnovato il suo accordo con i giallorossi fino al 2018.

    2# Albano Bizzarri

    Genoa   Pescara

    Sembrava finito nell’estate del 2014, e invece Albano Bizzarri è rinato: due stagioni da titolare con la maglia del Chievo, una nel Pescara e adesso all’Udinese. Nato il 9 novembre del 1977, nel palmares di Bizzarri figura anche una Champions League, vinta ai tempi della sua militanza nel Real Madrid.

    1# Marco Storari

    Cagliari   Roma

    Nato il 7 gennaio 1977, Marco Storari è tornato al Milan nel corso dell’ultimo mercato di gennaio per fare da secondo al baby fenomeno Donnarumma, dopo aver cominciato la stagione con il Cagliari. In Sardegna tanti problemi con la tifoseria, che hanno portato alla separazione di questo inverno.