Bayern Monaco-Juventus 2-0: bianconeri mai in partita. Ora serve l’impresa

Bayern Monaco-Juventus 2-0: bianconeri mai in partita. Ora serve l’impresa
da in Calcio, Champions League, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Bastano 26 secondi per capire che non sarebbe stata serata, tanti ce ne vogliono ad Alaba per battere un colpevole Buffon con un tiro da distanza siderale. Bayern Monaco-Juventus finisce 2 a 0, risultato pesante per le ambizioni della banda di Conte, ma sostanzialmente giusto per quello che si è visto all’Allianz Arena. Bavaresi perfetti che non rischiano niente per tutti i 90 minuti e che anzi si mordono le mani per non aver chiuso a doppia mandata la qualificazione, mancando in un paio di occasione la rete del 3 a 0. Dopo la doccia fredda iniziale la Juve ha faticato tantissimo a contenere gli uomini di Heynckes trascinati da un Ribery versione tempi belli. Dopo 45 minuti in trincea Conte toglie Matri-Quagliarella (impalpabili i due) per Vucinic-Giovinco, ma la musica non cambia. E se Pirlo è il peggiore si fa notte fonda per le ambizioni bianconere: il 2 a 0 di Muller al 63° suona come una condanna definitiva. La reazione non arriva e anzi è ancora il Bayern a farsi minaccioso dalle parti di Buffon. Mercoledì prossimo servirà l’impresa, ma anche un’altra Juventus: troppo poco quello che si è visto per una squadra che è stata caricata, forse, di eccessive aspettative.

    La vigilia
    E’ la sera di Bayern Monaco-Juventus, gara di andata dei quarti di finale di Champions League 2013. Le due formazioni si affrontano all’Allianz Arena, fortino dei bavaresi ove hanno recentemente seppellito l’Amburgo sotto un memorabile 9-2. Antonio Conte non si tira indietro e mette due punte anche fuori casa: saranno Matri e Quagliarella a tentare di bucare la porta di Neuer. Bocciato, tra virgolette, Paul Pogba che sembrava favorito per una maglia da titolare per irrobustire il centrocampo. Il tecnico bianconero non ha però voluto snaturare la sua formazione che gioca praticamente a memoria. Matri e Quagliarella però sprizzano di salute: sono loro i nomi sul tabellino di sabato, quello del 2 a 1 a San Siro contro l’Inter.

    Juventus-Bayern Monaco, formazioni dei quarti di finale di Champions League 2013

    BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Van Buyten, Dante, Alaba; Luiz Gustavo, Schweinsteiger; Ribery, Kroos, Muller; Mandzukic.

    Allenatore: Heynckes.

    A disposizione: Starke, Boateng, Timoshchuk, Robben, Shaqiri, Pizarro, Gomez.

    JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Quagliarella.

    Allenatore: Conte.

    A disposizione: Storari, Marrone, Padoin, Pogba, Asamoah, Vucinic, Giovinco

    435

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueJuventusSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI