Speciale Natale

Allenatori dei mondiali 2014: gli avversari e i più famosi [FOTO]

Allenatori dei mondiali 2014: gli avversari e i più famosi [FOTO]
da in Calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Questa estate in Brasile si disputeranno i Mondiali di calcio 2014. L’appuntamento, come sempre accade ogni 4 anni, è attesissimo in ogni parte del Mondo. Ci si aspettano le giocate dei campioni, partite mozzafiato e stadi caldissimi.
    Tutto pronto ormai, mancano solo le convocazioni ufficiali dei 32 commissari tecnici per sapere con esattezza, quali saranno le squadre da battere e quelle invece che avranno un ruolo di outsider.
    Per conoscere meglio i selezionatori delle Nazionali, abbiamo interpellato uno dei più grandi allenatori della storia italiana.
    Stiamo parlando di Arrigo Sacchi, l’allenatore che conquistò tutto col Milan e che, per lo sfortunato rigore di Roberto Baggio negli Usa, non alzo di un soffio la coppa del mondo. Chi meglio di lui per conoscere nel dettaglio i selezionatori mondiali?

    Cesare Prandelli e il nostro girone

    cesare-prandelli

    Partiamo dal nostro girone e da Cesare Prandelli. L’ex mister della Fiorentina arriva dal secondo posto di Euro 2012 e il terzo alla Confederations Cup 2013. La sua carriera ha visto tanti “ottimi lavori” come a Bergamo e Firenze ma nessun titolo.
    Vincere il Mondiale sarebbe il coronamento di questo suo lungo percorso. “Cesare è un allenatore molto preparato” esordisce Sacchi “vuole giocare un bel calcio per abbandonare l’idea dell’Italia catenacciara. Proverà a sfruttare il nostro ottimo centrocampo per impostare con il palleggio il nostro gioco.” Nel percorso verso la Finale, l’Italia affronterà l’Inghilterra, l’Uruguay e il Costa Rica.

    roy-hodgson-inghilterra

    Gli inglese sono allenati dall’esperto Roy Hodson, ex mister dell’Inter. Per Sacchi la squadra inglse non è cosi pericolosa:” hanno probabilmente più storia che gioco. Sono un gruppo con poca unione e questo li penalizzerà durante la manifestazione.”
    Sacchi teme l’Uruguay: “Loro potrebbe vincere il girone e lottare per il titolo. Cavani e Suarez sono straordinari e hanno un buon collettivo. Tabarez ha vinto tanto in Sudamerica. Si è imposto con i club vincendo la Coppa Libertadores e con la Nazionale ha conquisto la Coppa America.”
    La quarta squadra del girone sarà il Costa Rica di Jorge Luis Pinto. Il tecnico adotta un calcio moderno basato sulla velocità e il fraseggio. La tecnica della squadra non è eccelsa ma in torneo come il Mondiale potrebbero far paura se dovessero azzeccare la partita d’esordio.

    Gli altri CT

    fabio-capello-scheda

    Prandelli non sarà l’unico tecnico italiano a partire per il Brasile. Insieme a lui ci saranno Alberto Zaccheroni, come ct del Giappone e Fabio Capello come ct della Russia. Sacchi ha molta stima e fiducia in Capello :” Fabio potrebbe fare un gran bel mondiale.

    Sa preparare bene gli appuntamenti che contano ed è un vincente. Ha vinto Champions e molti campionati sparsi per l’Europa.” Alberto Zaccheroni arriva al Mondiale dopo la vittoria della Coppa d’Asia. “Zaccheroni ha un organico buono ma non eccelso. Farà fatica se dovesse incontrare le squadre colme di campioni.”
    Uscendo dal confine italiano ci sono una schiera di top manager nelle altre Nazionali. Partiamo da Del Bosque, il vincitore degli ultimi Mondiali ed Europei. Nella sua carriera ha vinto tutto e di più col Real Madrid. Il Brasile è allenato da Felipe Scolari, altro allenatore tra i più famosi e vincenti al mondo. Per lui la parola d’obbligo sarà vittoria.
    Chi vuole entrare nella storia dei Mondiali è Lionel Messi e per questo la sua Argentina, allenata da Alejandro Sabella vincitore della Libertadores 2009, avrà un ruolo da protagonista.
    Louis Van Gaal è un altro allenatore con la A maiuscola. Campione con Ajax, Barcellona e Bayern Monaco cercherà una soddisfazione anche con la Nazionale. Sacchi spende parole d’elogio anche per Jachim Loew, tecnico della Germania. “Sta facendo un gran bel lavoro sui settori giovanili tedeschi. Sono tecnici, forti ed è uno degli allenatori che esprime un gioco bello e divertente.”

    711

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI