Basket: 800 mila dollari a partita per Bryant a Bologna

Basket: 800 mila dollari a partita per Bryant a Bologna
da in Basket, Sport
    Basket: 800 mila dollari a partita per Bryant a Bologna

    Il prossimo campionato italiano di basket si annuncia spettacolare e molto più equilibrato degli ultimi firmati Montepaschi Siena. L’Olimpia Milano ha infatti ufficializzato l’ingaggio fino al termine del lockout della stagione Nba con Danilo Gallinari.

    Gallinari torna quindi nella squadra che lo ha fatto debuttare in Serie A e dove dal 2006 al 2008 ha giocato 83 partite viaggiando alla media di 14,2 punti. Dopo l’esperienza usa con New York e Denver dove ha giocato 171 partite con una media di 13,8 punti a partita, riecco il Gallo milanese. Danilo ha ancora un anno di contratto con i Nuggets che dovrebbe fruttargli 4,2 milioni di dollari: ma il lockout è venuto in aiuto di tutti gli appassionati della pallacanestro italiana. Una fortuna per noi, uno smacco per gli americani che dovranno aspettare per lo meno l’anno nuovo per poter vedere forse nuove partite.


    - Le parole di Gallinari:

    “Sono felice dell’opportunita’ e di ritornare in campo con la squadra con la quale ho vissuto esperienze indimenticabili.
    Spero di poter dare ai tifosi milanesi quante piu’ soddisfazioni possibili e ricambiarli dell’affetto con cui mi hanno seguito anche una volta approdato nell’Nba”.


    - Bryant-Virtus: sogno possibile?

    Ma c’è un’altra notizia bomba per i tifosi della Virtus Bologna ma più in generale per tutti gli appassionati di basket: Kobe Bryant, probabilmente il giocatore più forte al mondo con LeBron James, potrebbe giocare con la squadra bolognese. E l’offerta sarebbe choc: circa 600000 dollari a partita…

    kobe

    “Abbiamo fatto un’offerta a Kobe Bryant, relativa alle partite casalinghe fino al 13 novembre 2011, per 800 mila dollari lordi, il che significa circa 550/600 mila dollari netti a partita: le parole di Claudio Sabatini, il presidente della Canadian Solar Virtus ha rivelato i dettagli dell’offerta presentata al fuoriclasse americano tramite Rob Pelinka, agente del giocatore. La cosa incredibile è che Bryant giocherebbe solo 3 partite: fate i calcoli…

    Certo che il ritorno economico di un arrivo così importante sarebbe impressionante.

    Un modo per aumentarlo ulteriormente? Cercare di riportare in terra felsinea anche Manu Ginobili: una coppia da sogna.

    Fino a Natale si potrebbe sognare. Il rischio? Semplice: una volta partita la stagione Nba ( e qui l’interrogativo resta comunque aperto) i giocatori tornerebbero negli Usa e prima di giugno la cannibale Siena potrebbe quindi aver levato il fumo dagli occhi di tutti per ripetersi anche quest’anno…

    Foto da AP/LaPresse

    430

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BasketSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI