Armin Zoeggeler ispira il video del singolo Rumore Nero dei The Bastard Sons of Dioniso

da , il

    Armin Zoeggeler è una leggenda dello slittino: 10 coppe del mondo e i 2 ori olimpici conquistati in quasi 20 anni di carriera. La sua vita ha ispirato anche il gruppo musicale “The Bastard Sons of Dioniso” nel loro singolo “Rumore Nero” estratto dall’ultimo album “Per non fermarsi mai”: nel video della canzone si vede una gara su slitte artigianali con tanto di telecronaca del giornalista Rai, Stefano Bizzotto e una chiara invocazione a Zoeggeler.

    Il Trentino-Alto Adige è la regione dove è cresciuto e vive tuttora Armin e da dove provengono i tre ragazzi che compongono la band lanciata da X Factor qualche anno fa: le origini comuni sono alla base di questa dedica?

    - Il video:

    - Il testo:

    Silenzio, la realtà mi molesta è già da un po’ che ti fischia la testa Esagero e il fragore non basta mai Chiedo scusa alle tue orecchie Ma quale scusa è tardi ormai! Fuori di me risplende rumore. Rabbia e poesia, lascia che sia, rumore E blateri senza usare un pretesto io resto distorto manifesto Poi patirai la durezza d’udito fondo incudine e martello un segnale che è partito Fuori di me risplende rumore Rabbia e poesia, lascia che sia, rumore Il suono ti trasforma Salute che cagiona Salute ti abbandona Si frantuma ancora non per questo finirà Rumore vero almeno spero io possa suonare fino al mattino questo frastuono Fuori di me risplende rumore Rabbia e poesia, unica via, rumore Umore nero quando altèro il vicino lamenta volume insano

    - Video Mondiale 2011:

    Zoeggeler ha vinto nel 2002 a Salt Lake City e nel 2006 a Torino le Olimpiadi. Ha conquistato l’argento a Nagano nel 1998 e il bronzo a Lillehammer nel 1994 e a Vancouver nel 2010. Ha inoltre vinto sei medaglie d’oro mondiali, ed ha conquistato dieci volte la Coppa del Mondo di slittino (le ultime sei consecutivamente). È l’italiano che ha vinto più gare di coppa del mondo negli sport invernali, davanti anche ad Alberto Tomba. Insomma… questo video ha sicuramente tratto esempio da un grande campione.