Speciale Natale

Riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta del gas

Riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta del gas
da in Come risparmiare, Consigli soldi e carriera, Soldi e Carriera
Ultimo aggiornamento:
    Riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta del gas

    L’inverno sta arrivando: non si tratta di una citazione da un celebre romanzo fantasy ma della triste realtà che gli italiani stanno vivendo in queste settimane. Con l’inverno arriva il freddo, e con il freddo il consueto problema del costo del riscaldamento, che si ripercuote sulle bollette del gas sempre più care.

    Questi pochi mesi in cui il riscaldamento viaggia a pieno regime si trasformano di solito in un vero e proprio salasso per il portafoglio dei consumatori, visto anche il continuo aumento del prezzo del gas, che solo ad ottobre 2011 è salito del 5,5%, portando ad un aggravio di circa 61 euro all’anno sulla bolletta.

    Come sempre, però, basta un po’ di buon senso per ottenere un risparmio anche significativo sui costi delle bollette energetiche. Si tratta di consigli semplici e apparentemente banali, ma che molti disattendono costantemente, con buona pace del conto in banca. Vediamo quali sono.

    Il primo consiglio è ovviamente quello di evitare nella propria abitazione temperature da vacanza estiva sulla spiaggia. La temperatura ideale non dovrebbe superare i 20 gradi, ma è preferibile mantenersi sui 18-19, perché, bisogna ricordarlo, questa differenza di due gradi (poco percettibile fisicamente) consente di risparmiare circa il 20% dell’energia (che si trasforma in 130 euro in meno sulla bolletta ogni anno).

    E’ molto importante anche la regolazione del termostato: l’ideale sarebbe accendere il riscaldamento la mattina presto e la sera, soprattutto se durante il giorno non c’è nessuno nell’abitazione. Lo spreco più grosso deriva proprio dalla dispersione di calore.

    A questo proposito, è bene chiudere sempre porte e finestre quando è in funzione il riscaldamento, per evitare di sprecare calore. Le finestre a doppio vetro garantiscono anche qui un risparmio significativo.

    Non si deve sottovalutare anche l’importanza della revisione della caldaia. Molti la vivono come una spesa inutile o al più accessoria, ma in realtà un sistema di riscaldamento in perfette condizioni consente di evitare sprechi energetici, tagliando anche i costi della bolletta (fino ad un 15%). Questo ovviamente senza considerare il fattore sicurezza, visti i rischi di una caldaia mal funzionante.

    Infine, va ricordato che non è soltanto il riscaldamento a pesare sulla bolletta del gas. Anche l’utilizzo smodato dell’acqua calda è in grado di far lievitare il costo totale. Evitare gli sprechi, soprattutto in periodo di crisi economica, dovrebbe essere il motto di ogni famiglia, e in questo senso ricordiamo che la caldaia a gas aiuta più dello scaldabagno, perché non crea accumuli (le famose riserve d’emergenza) nel serbatoio e consente quindi di riscaldare l’acqua solo al momento del bisogno.

    Foto da _Zeta_

    463

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come risparmiareConsigli soldi e carrieraSoldi e Carriera

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI