Rientro al lavoro dalle ferie: 8 consigli utili

da , il

    Rientro al lavoro dalle ferie: 8 consigli utili

    Il 31 agosto 2011 è arrivato implacabile, e quindi la maggior parte degli italiani ha già messo da parte le sacrosante ferie e si prepara a tornare tra le scrivanie dell’ufficio. Un momento, quello del ritorno al lavoro, che può trasformarsi nella più traumatica delle esperienze.

    E’ fondamentale quindi saper gestire lo stress da rientro, quando tutti i problemi sembrano presentarsi insieme sulle vostre spalle mentre la vostra mente è ancora rivolta alle assolate spiagge. In aiuto di tutti i lavoratori ecco arrivare 10 utili consigli stilati da HP insieme al career coach Allard de Jong, per riprendere il lavoro nel migliore dei modi.

    1) Coltivate il vostro network di contatti: magari mentre eravate in vacanza avete conosciuto qualcuno che potrebbe tornare utile, e comunque sarebbe il caso di utilizzare i primi giorni del rientro per fare mente locale e investire un po’ di tempo per rafforzare i legami che potreste aver trascurato.

    2) Leggete un buon libro: un bel romanzo magari nel viaggio con i mezzi pubblici per arrivare a lavoro, ma anche saggi e biografie in genere, l’ideale per acquisire nuove prospettive e ampliare i propri orizzonti.

    3) Partecipate a un corso di recitazione: unisce dilettevole e utile, perché gli attori sanno molto bene come usare la voce e il corpo per creare presenza e impatto. Molto di quello che viene insegnato a un attore è direttamente applicabile nell’ambiente di lavoro.

    4) Imparate una lingua, o dedicatevi alle vostre passioni: il modo migliore per superare lo stress da rientro è dedicarsi alle proprie passioni, magari imparando qualcosa di nuovo, perché a livello professionale l’importante è non smettere mai di imparare.

    5) Passate un periodo in un luogo di meditazione: approfittate magari del weekend o di qualche ponte per dedicarvi a voi stessi, l’ideale per gestire lo stress che vi aspetta nei prossimi mesi.

    6) Definite degli obiettivi ambiziosi per voi stessi: un buon modo per riallacciare i rapporti con il mondo del lavoro è allargare la vostra ”comfort zone”, quella condizione mentale di sicurezza, dove tutto è rassicurante, noto, e ridefinire i propri orizzonti professionali. Perché il rientro possa rappresentare anche una nuova opportunità

    7) Siate strategici e propositivi: l’atteggiamento migliore per ritornare al lavoro è la positività, perché tenere il muso ed essere pessimisti non aiuterà certo a ritrovare i ritmi consueti e a riallacciare i rapporti con i colleghi.

    8 ) Spegnete il vostro BlackBerry la sera e nel weekend: scollegatevi dal mondo del lavoro appena possibile, per poi ricollegarvi con una nuova riserva di energia. Vi sembrerà di essere andati di nuovo in vacanza (si fa per dire).