Mutuo affitto BancoPosta: rata fissa e durata variabile

da , il

    Mutuo affitto BancoPosta: rata fissa e durata variabile

    Il mondo dei mutui e dei prestiti sta diventando sempre più una giungla dove non tutti riescono ad orientarsi al meglio per scegliere l’opzione più adatta alle proprie esigenze. Ormai ogni istituto bancario o di credito propone diverse offerte, riservate a diversi target di popolazione.

    Tra tassi variabili, tassi fissi, con cap o senza cap, la scelta giusta potrebbe davvero essere dietro l’angolo e sfuggire ai nostri occhi. Per questo è importante dare una panoramica generale sulle diverse offerte, e per questo oggi parliamo di una proposta molto particolare, ovvero il mutuo affitto BancoPosta.

    La caratteristica principale di questa tipologia di mutuo è che si tratta insieme di un mutuo fisso e variabile: mentre la rata mensile da rimborsare per il richiedente resta sempre la stessa ed è quindi fissa, a variare è la durata del mutuo, a seconda dell’andamento dei tassi di interesse.

    Le variazioni del tasso applicato al mutuo determinano quindi la variazione della sua durata, fino a un minimo di 18 mesi nel caso di diminuzione del tasso e fino a un massimo di 30 anni nel caso di aumento del tasso. Il mutuo affitto BancoPosta può avere una durata iniziale compresa tra 120 e 240 mesi (10 o 20 anni), ma potrà come detto salire fino a 30 anni.

    Va poi specificato che, se nel periodo di durata del mutuo il piano di ammortamento raggiunge il limite massimo di 30 anni e si verificano ulteriori aumenti del tasso, sarà costituita, per il rimborso della quota eccedente, una maxirata (inferiore a 10.000 euro). Qualora l’ammontare della maxirata fosse pari o superiore a 10.000 euro, per il rimborso del debito eccedente sarà apportato un incremento alle rate ancora da pagare.

    Come sempre per i prodotti legati a Poste Italiane, chi sottoscrive un mutuo avrà accesso ad altri vantaggi, come la carta di credito BancoPosta Classica con canone annuo gratuito per tutta la durata del Mutuo e un fido mensile di 1.600 euro, oppure la possibilità di sottoscrivere un’esclusiva polizza Postaprotezione Mutuo che garantisce il rimborso delle rate o del capitale residuo del mutuo, in caso di eventi imprevisti, e infine uno sconto del 20% sul premio della polizza Postacasa.

    Come sempre vi rimandiamo al sito ufficiale per ulteriori informazioni e vi consigliamo di leggere attentamente i fogli illustrativi prima di accendere un mutuo.