Modello ISEE 2011: caratteristiche e compilazione

da , il

    Modello ISEE 2011: caratteristiche e compilazione

    Il modello ISEE è uno dei documenti più richiesti agli uffici Caf ed è senza dubbio uno dei più utili per il cittadino, a patto che si comprenda bene cos’è e a cosa serve. Partiamo quindi dalla finalità: l’ISEE è una dichiarazione che attesta le reali condizioni economiche, ed è necessario per beneficiare di agevolazioni in numerosi settori.

    Che si tratti quindi delle tasse universitarie o del pagamento delle bollette, qualora si voglia accedere alla agevolazioni bisogna dimostrare una reale situazione di necessità, visto che ci sono degli sbarramenti massimi per l’accesso. Per far questo esistono due indicatori, l’ISE e l’ISEE.

    L’ISE (indicatore di situazione economica) determina la situazione economica del nucleo famigliare ed è il risultato della somma dei redditi e dal 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare complessivo. Questo indicatore viene utilizzato dai Comuni per concedere assegni famigliari e di maternità.

    Il secondo indicatore è l’ISEE (indicatore di situazione economica equivalente), ponderato in base ai componenti della famiglia, che si calcola dividendo l’ISE per il numero delle persone della famiglia. Ogni componente della famiglia ha un peso differente nel calcolo in base a parametri stabiliti per legge. L’ISEE viene utilizzato quando si fa richiesta per ricevere prestazioni sociali agevolate (ad esempio borse di studio, mense scolastiche) o servizi di pubblica utilità (ad esempio la riduzione del canone telefonico).

    L’ente che gestisce la banca dati per il calcolo dei due indicatori è l’INPS, autorizzato al rilascio di una certificazione che vale un anno. Quando il cittadino vuole avere accesso alle agevolazioni, deve presentare la dichiarazione sostitutiva unica direttamente agli enti a cui le si richiede oppure ai Comuni, ai Caf o alle agenzie dell’Inps.

    La dichiarazione come già detto ha validità annuale e si riferisce alla situazione economica dell’anno precedente. Per la compilazione del documento, scaricabile dal sito ufficiale, è possibile ricorrere all’assistenza proprio degli addetti INPS o del Caf. Per chi volesse provare una simulazione prima della compilazione, il sito dell’Ente pensionistico mette a disposizione un form di simulazione di calcolo.