Speciale Natale

Le regioni italiane con gli stipendi più alti, la classifica

Le regioni italiane con gli stipendi più alti, la classifica
da in Lavoro, Soldi e Carriera

    regioni stipendi più alti

    Quali regioni italiane ospitano i lavoratori con gli stipendi più alti? La classifica dei “Paperoni” del belpaese, il Geography Index, è stata stilata dall’osservatorio Job Pricing sulla base di rilevazioni effettuate nel biennio 2014-2015. I risultati non stupiscono, con le regioni del nord a farla da padrone nei primi posti e quelle del meridione in coda, con i salari più bassi: le ultime sono infatti Sardegna, Basilicata e Calabria, con una differenza rispetto al settentrione di oltre 10 mila euro annui. Ma vediamo nel dettaglio la top ten delle regioni italiane con gli stipendi più alti.

    Lombardia

    In testa alla classifica delle regioni italiane con gli stipendi più alti troviamo la Lombardia, con una media di 31.179 euro annui. La provincia meglio pagata è Milano (il che non sorprende, vantando il capoluogo un ritmo lavorativo al livello delle città in cui si lavora di più al mondo), con un salario medio pro capite di ben 34.508 euro all’anno. Da sottolineare come il Geography Index tenga in considerazione come riferimento solo la retribuzione annua lorda (RAL).

    Trentino

    Al secondo posto un’altra regione settentrionale, il Trentino, con uno stipendio medio di 30.803 euro all’anno.

    Emilia Romagna

    Sul terzo gradino del podio l’Emilia Romagna, con una media di 29.894 euro annui. Bologna, incoronata città più tecnologica dallo Smart City Index 2016, è però solo in nona posizione tra i capoluoghi di provincia.

    Lazio

    Al quarto posto il Lazio (29.615 euro di RAL), regione trainata ovviamente dalla capitale: la provincia di Roma vede lo stipendio medio attestarsi a 30.126 euro annui.

    Valle d'Aosta

    La classifica delle regioni italiane con gli stipendi più alti prosegue con la Valle d’Aosta, che vanta una RAL di 29.483 euro.

    Friuli

    In Friuli Venezia Giulia la retribuzione annua media dei lavoratori si attesta poco sotto i 30 mila euro, per la precisione a 29.473 euro.

    Liguria

    I lavoratori liguri ottengono il settimo posto in classifica, guadagnando in media 29.259 euro l’anno. Il capoluogo di regione, Genova, è però in terza posizione tra le province, con una RAL di 31.404 euro.

    Veneto

    Il Geography Index 2016 prosegue con il Veneto, i cui lavoratori hanno uno stipendio medio annuo di 28.803 euro.

    Piemonte

    Il Piemonte è in nona posizione: nella regione la retribuzione annua media è di 28.428 euro.

    Marche

    Fatta eccezione per il Lazio, dobbiamo arrivare alla decima posizione in classifica per trovare una regione del sud: sono le Marche, con una RAL di 27.829 euro. Infine, ecco elencate in breve le ultime dieci regioni per stipendio annuo medio: Toscana con 27.042 euro di RAL, Campania (26.310), Umbria (25.548), Abruzzo (25.411), Puglia (25.230), Sicilia (25.021), Molise (24.660), Sardegna (24.110), (Basilicata 23.876) e Calabria (23.465).

    921

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI