NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I peggiori lavori in Italia

I peggiori lavori in Italia

Lavori di fatica, lavori anacronistici o semplicemente resi inutili dalle continue innovazioni tecnologiche: ecco dunque quali sono oggi i peggiori lavori da svolgere in Italia considerando tutte le diverse variabili come paga, fatica e rischio.

    Sun Work Worker Tired Laborer Shade Labor Hard

    Quali sono i peggiori lavori in Italia oggi? Nel moderno mondo del lavoro la tecnologia ha portato enormi vantaggi ma anche alcuni disagi per alcune particolari categorie di lavoratori. Molti impieghi infatti anche fondamentali fino a qualche anno (o decennio in qualche caso) fa sono infatti oggi scomparsi o sono stati resi inutili da superiori innovazioni tecnologiche. In questo senso essi sono i lavori peggiori al momento, mentre altri meritano di essere definiti tali in quanto comprendono un’alta percentuale di fatica o di rischio. Andiamo a scoprire insieme di quali lavori si tratta!

    Disc Jockey

    Quello del disc jockey è un mestiere leggendario, ma che appartiene ormai a un’altra epoca della musica: oggi, tra podcast e playlist in streaming gratuito, la domanda per questo tipo di figura è drasticamente calata in Italia e non solo. Si guadagna poco e si lavora di notte, insomma non proprio un affare, anche se sono molti a tentare questa strada per raggiungere la fama: per saperne di più scoprite i migliori dj del 2016 in questo articolo.

    Reporter cartaceo

    Il lento ma inesorabile declino delle pubblicazioni su carta ha causato negli ultimi anni in particolare una drastica riduzione delle prospettive lavorative del settore e della domanda: come ovvia conseguenza i proventi pubblicitari sono diminuiti, così come gli stipendi (una volta tra i più lauti) dei giornalisti cartacei. Nonostante questo ancora molti giovani tuttavia si chiedono come si diventa giornalisti.

    Taglialegna

    Il dominio della tecnologia a scapito della carta ha poi influito indirettamente su chi provvede alla materia prima, ovvero i taglialegna: poche prospettive, un ambiente pericoloso e un alto tasso di stress quotidiano rendono questo lavoro uno dei peggiori lavori in Italia.

    Soldato

    Certamente non meno stressanti sono l’ambiente di lavoro e i livelli di stress di un soldato, anzi sono tra i valori più alti in assoluto tra i lavoratori. Inoltre tra minacce nucleari e assalti terroristici i tempi non sembrano i più adatti per scegliere la carriera militare.

    Monsanto pesticide to be sprayed on food crops.

    L’ovvia quanto alta pericolosità delle sostanze chimiche usate contro i parassiti non è l’unico problema di questa particolare professione: per gli addetti ai pesticidi la paga è infatti misera, senza contare il rischio di un incontro ravvicinato con serpenti o altri tipi di animali.

    Tassista

    I tassisti sono sottoposti a elevati livelli di stress dovuti al traffico e ai rischi connessi alla professione. Inoltre devono fronteggiare paghe basse e la competizione con compagnie come Uber e Lyft.

    750

    PIÙ POPOLARI