I lavori più strani al mondo che nessuno conosce [FOTO]

I lavori più strani al mondo che nessuno conosce [FOTO]
da in Lavoro, Soldi e Carriera
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/07/2015 14:54

    Lavori strani e insoliti[fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Esistono lavori che non esistono, nel senso che c’è qualcuno che si sveglia per andarli a fare ma sono in pochi a saperlo. Si tratta per lo più di lavori strani se non surreali, eppure oggi sempre più richiesti. Colpa (o merito) della crisi economica, che ci costringe tutti non solo a cercare un lavoro ma spesso a inventarlo dal nulla. Sempre più persone prendono la laurea e la ripongono nel cassetto, costruendo una nuova identità professionale. Volete qualche esempio che serva da ispirazione? Date un’occhiata a questi lavori strani di cui nessuno conosce l’esistenza. Conferma che anche la capacità più bizzarre possono tornare utili per guadagnare.

    Tester di sex toys

    Adult-Care Expo

    Una catena produttrice di oggetti per lo svago erotico paga con regolarità donne e coppie perché testino sul campo la qualità e il fattore divertimento delle loro nuove creazioni. Lavoro e piacere non sono mai stati così vicini.

    Foto LaPresse

    Mungitore di serpenti

    Serpenti

    Per gli amanti degli animali esotici e del pericolo questo può essere il lavoro ideale. In cosa consiste? Nel cercare serpenti velenosi, catturarli, estrarre il loro veleno e rilasciarli nel loro habitat naturale. Il tutto per fornire materiale per la creazione di antidoti pericolosi veleni.

    Foto LaPresse

    Ambasciatore del whiskey

    whiskey

    Se siete bevitori seriali questo è il lavoro per voi. Un’azienda produttrice di whiskey paga regolarmente un uomo perché vada in giro a bere il suo prezioso prodotto, facendo pubblicità da testimonial vivente.

    Foto LaPresse

    Tester di cibo per animali

    Gatti

    Vi siete mai chiesti come fanno le aziende che producono cibo per animali domestici a sapere se il gusto e i nutrienti sono bilanciati? Ovvio, lo fanno assaggiare ai tester assunti appositamente per quel lavoro.

    Foto LaPresse

    Tester di fazzoletti

    Fazzoletti

    Si siete in possesso di un naso molto sensibile agli odori, questo è il lavoro che fa per voi. Sembra una follia, eppure c’è gente pagata per analizzare il profumo (o eventuale puzza) dei fazzoletti prima che vengano immessi sul mercato.

    Foto LaPresse

    Allevatore di grilli

    Grillo insetto

    In alcune culture i grilli rappresentano una prelibatezza culinaria. Esistono quindi delle vere e proprie serre di allevamento dove gli insetti possono cantare in libertà. Milioni di grilli da accudire, siete pronti?

    Valutatore di fiato

    Mangiafuoco

    Se il tester di fazzoletti vi sembra troppo borghese come lavoro, potete provare allora il mestiere di stimatore di ‘fiatella’. Il lavoro consiste nel mettere il vostro naso a portata di bocca e valutare il grado di puzza del fiato delle cavie. A fini scientifici, ovvio!

    Foto LaPresse

    Riscaldatore di letti

    Love Hotel a Osaka

    Quanto è brutto arrivare in un albergo e trovare il letto freddo e poco accogliente? Alcune catene di hotel di lusso si stanno attrezzando utilizzando dei veri e propri riscaldatori, che utilizzeranno il letto prima di voi per farvelo trovare a temperatura perfetta.

    Foto LaPresse

    Saltatore sui materassi

    Materassi

    Avete presente tutte le qualità decantate dalle pubblicità di materassi? Bene, in alcune aziende vengono testate accuratamente dai saltatori professionisti di materassi, che valutano la resistenza, la struttura e la comodità di ogni singolo prodotto che arriva sul mercato.

    Foto LaPresse

    Cercatore di palline da golf

    Golf - The Open Championship 2015 - Jordan Spieth

    Durante una giornata media in una struttura da golf vengono perse centinaia di costose palline, che volano tra le siepi o nei laghetti. Che fine fanno? Vengono recuperate dal cercatore di palline che, armato di pazienza e muta sub, si prodiga affinché neanche una vada persa.

    Foto LaPresse

    Sfoglia la gallery

    950