Speciale Natale

Come scrivere un Curriculum Vitae creativo

Come scrivere un Curriculum Vitae creativo
da in Soldi e Carriera
Ultimo aggiornamento:

    Come scrivere il Curriculum Vitae creativo più bello ed efficace di sempre? Sappiamo tutti perfettamente quanto sia importante scrivere un Curriculum Vitae che faccia colpo con il nostro potenziale futuro datore di lavoro. Se cerchi lavoro e finora i tuoi curriculum sono stati sempre cestinati, probabilmente è arrivato il momento di modificare i tuoi standard. Segui questi semplici consigli per poterti guadagnare finalmente un colloquio di lavoro!

    In attesa di essere messi alla prova per quanto riguarda professionalità e capacità lavorative, bisogna partire dalla compilazione del curriculum vitae, step imortantissimo per chi si affaccia al mondo del lavoro, perchè è il modo in cui ci poniamo di fronte al potenziale datore. Ovviamente tutto dipende anche per quale tipo di mansione ti stai proponendo, ma se nelle tue competenze spicca l’utilizzo di softare di grafica, questa potrebbe rivelarsi la tua arma segreta.

    Se sei un designer, un illustratore, un artista oppure un grafico, puoi realizzare il tuo CV creativo dando al contempo dimostrazione pratica delle tue capacità. Ad ogni modo, anche se non sai minimamente usare tali programmini, non ti scoraggiare, perchè hai molti altri modi per poter dimostrare, con la tua creatività, quanto vali veramente, e quali sono le tue risorse.

    Sul web è semplice affidarsi a dei siti che organizzano le tue informazioni e producono per te dei curriculum vitae personalizzati, in vesione infografica e non. Uno è, ad esempio, visualize.me, che da anni è sulla cresta dell’onda per la fornitura di tale sevizio. Puoi connetterti direttamente usando l’account di Linkedin.

    Se poi sei anche esperto conoscitore dei social media, e vuoi connettere tutte le informazioni che ti riguardano in un unico posto, puoi provare Vizify, che trasforma i dati dei tuoi social media in infografiche interattive, slide, video e altro.

    Ricorda che coltivare la creatività porta solo vantaggi. E tieni a mente queste regolette che ti suggerisco:

    1. Le tue informazioni personali devono essere brevi: puoi evitare i dati di famiglia, lo stato civile e il luogo di nascita.

    2. Ordina l’elenco di lavori svolti per tipo e per importanza.
    3. Concentrati sulle tue competenze e sulle tue capacità. Cerca di dare una buona panoramica di tutte le tue abilità. Ad esempio puoi suddividere il discorso per categoria (lingue, marketing, vendite, ecc).
    4. Fornisci dati relativi all’esperienza professionale che hai maturato solo se pertinenti al lavoro per cui ti stai candidando.
    5. Allega tutto quello che parla di te online (e che può essere utile). Ad esempio un sito internet, una pagina Facebook di cui sei amministratore, i tuoi account social. Un eventuale portfolio.

    Inoltre puoi aggiungere un capitolo sulle tue passioni a mo’ di introduzione, in modo da far conoscere anche altri aspetti della tua personalità che altrimenti non potrebbero venire fuori. Molte aziende cercano di capire chi sono i candidati anche inquadrando gli interessi personali e le attività extra lavorative.

    554

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Soldi e Carriera

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI