Come risparmiare sull’energia, 5 trucchi salva euro

Come risparmiare sull’energia, 5 trucchi salva euro
da in Come risparmiare, How to soldi e carriera, Soldi e Carriera
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 01/02/2017 10:46

    risparmiare energia 1

    Come risparmiare sull’energia? Le bollette sono una voce di spesa sempre più pesante, ma è indubbio che la corrente elettrica sia indispensabile alla vita quotidiana. La soluzione è trovare metodi e applicare accorgimenti per usarla oculatamente e soprattutto per evitare gli sprechi. Elettrodomestici, led, lampadine a risparmio energetico, caricabatterie dei cellulari: tutto può essere rivisto per risparmiare. Ecco cinque semplici trucchi salva euro.

    risparmiare energia 3

    Gli elettrodomestici sono fondamentali: chi potrebbe vivere senza frigorifero o senza microonde? Ma ci sono alcuni piccoli accorgimenti da attuare perché il loro consumo non prosciughi il portafogli. Innanzitutto, comprarli sempre di classe energetica A, A+ o A++. Anche se l’investimento è maggiore, a lungo termine diventa un risparmio sulla bolletta. Inoltre: impostare la temperatura del frigorifero sulla minima necessaria e non lasciare mai la sua porta aperta.

    risparmiare energia 5

    I led consumano energia. La minuscola lucina che ci avvisa dello stand by del televisore, del decoder, dello stereo e di qualunque altro dispositivo è in grado di consumare più energia di quel che si pensa. Il trucco è spegnerlo completamente con il relativo pulsante di spegnimento, togliendo la spina dalla presa di corrente o spegnendo la multipresa a cui è collegato.

    risparmiare energia 2

    Scende la sera, si accendono le luci. Ma quanto consumano? Per risparmiare sull’energia, basta sostituire le vecchie lampadine con quelle a risparmio energetico o a LED: a parità di illuminazione, consumano molto meno. E alcuni piccoli trucchi salvaeuro sono applicabili anche alle luci: invece di un unico grande lampadario, meglio avere più punti luce in una camera, separare gli interruttori e, ovviamente, spegnere la luce se si esce.

    risparmiare energia 4

    Se per l’acqua calda utilizziamo allo scaldabagno, è meglio preferire la doccia ad un lungo bagno caldo. E magari installare un regolatore di temperatura dell’acqua. Oltre al notevole risparmio economico, si potrà evitare di doversi sciacquare con l’acqua gelata perché quella calda è finita.

    risparmiare energia 6

    Ovvero, se la tariffa a cui paghiamo l’energia prevede delle fasce di consumo differenziate per momenti diversi della giornata, allora bisogna concentrare ciò che consuma di più nelle ore in cui paghiamo di meno. In genere la fascia più economica è serale, ovvero comincia dopo le 20 o le 22. La lavatrice può essere avviata di sera e, se ha il timer di avvio e non è particolarmente rumorosa, anche durante la notte, in modo da trovare il bucato fresco e profumato al mattino. Idem per la lavastoviglie o l’asciugatrice e, naturalmente, per lo scaldabagno.

    702

    PIÙ POPOLARI