Carta d’identità elettronica 2017: costo e in quali comuni farla

La carta d'identità elettronica, ovvero il nuovo documento di riconoscimento personale, è una semplice scheda dotata di chip in grado di fornire diverse informazioni utili. Dal costo ai comuni in quali è attiva, ecco tutto quel che serve sapere!

da , il

    Carta d’identità elettronica 2017: costo e in quali comuni farla

    Carta d’identità elettronica 2017: qual’è il suo costo e in quali comuni farla? La domanda riguarda milioni di italiani che da sempre sono abituati al vecchio foglio cartaceo che ancora circola a livello internazionale, ma con l’avvento della tecnologia era inevitabile che si arrivasse a un ricambio generazionale anche per questo documento fondamentale. Scopriamo dunque insieme in questo articolo tutto quel che serve sapere sulla nuova carta d’identità elettronica!

    Cos’è la carta d’identità elettronica

    In generale la carta d’identità è quel documento personale che permette il riconoscimento della persona giuridica e fornisce le coordinate di autenticazione per la Pubblica Amministrazione. È necessario al cittadino nella quotidianità, dalla disdetta del contratto d’affitto ai documenti necessari per la richiesta dell’Isee. La nuova carta d’identità elettronica è invece il nuovo documento di riconoscimento rilasciato dallo Stato e adottato da alcuni comuni in forma sperimentale in un’ottica di innovazione digitale che velocizzi e semplifichi le procedure burocratiche. Nella pratica essa si presenta all’utente come una semplice tessera in policarbonato, simile a una carta di credito, in cui le informazioni sono memorizzate su un microchip e su una banda ottica, per permettere il controllo dell’identità e garantire l’inalterabilità dei dati.

    In quali comuni è possibile ottenere la carta d’identità elettronica

    Il progetto è attualmente attivo in diversi comuni distribuiti in tutta la penisola, ma per fugare ogni dubbio è possibile controllare l’adesione o meno del proprio comune al servizio di rilascio direttamente dal sito del Ministero dell’Interno. È stato comunque confermato che il servizio sarà attivo in tutti i comuni d’Italia a entro il 2018.

    Quanto costa la carta d’identità elettronica

    Il costo della carta d’identità elettronica è ovviamente più alto se paragonato a quello relativo al rilascio del documento cartaceo: se infatti il vecchio foglio costava soltanto 5,42 euro ai cittadini, la nuova Cie costerà invece 16,79 euro, una cifra che comprende le spese di gestione dello Stato (inclusa la consegna a domicilio) e una somma di diritti fissi applicati diversamente per ogni comune. In media si arriverà a spendere circa 22 euro per ottenere la nuova carta d’identità, e questo vale sia per il rilascio che per ogni rinnovo.

    Dove si trova il numero documento?

    Il numero documento della carta d’identità elettronica è composto da 7 numeri e 2 lettere replicati in 3 copie, ed è possibile trovarlo fisicamente sulla propria scheda sia sul lato fronte, a destra della dicitura “statura”, sia sul retro esattamente sotto l’ologramma metallizzato, inciso con il laser come anche il nome del comune di appartenenza.