Biglietto Italo: tutti i casi in cui non è previsto il rimborso

Se state pensando di acquistare un biglietto di Italo per partire per le vacanze è bene conoscere anche in quali casi ed occasioni non è previsto alcun rimborso. Esistono infatti alcune cause che la compagnia ferroviaria Ntv non considera direttamente imputabili a essa per questo è bene sapere come tutelarsi prima di acquistare un biglietto Italo.

da , il

    Biglietto Italo: tutti i casi in cui non è previsto il rimborso

    Sapete che, in alcune situazioni, il Biglietto di Italo non prevede alcun rimborso? La società Ntv, proprietaria di Italo Treno, riporta nel suo contratto di viaggio tutti i casi in cui, per cancellazioni o ritardi o incidenti, i passeggeri non hanno diritto ad alcun rimborso del biglietto già acquistato. Ecco dunque quando il biglietto di Italo non viene rimborsato e, sapendo questo, come tutelarsi prima del’acquisto del biglietto.

    Quando il biglietto di Italo non viene rimborsato?

    Quando il biglietto di Italo non viene rimborsato? Se state per acquistare il ticket per viaggiare su uno dei convogli marchiati Italo, sappiate che ci sono diversi casi in cui, pur andando a monte il vostro viaggio, non avrete alcun rimborso del biglietto.

    • Se al momento dell’acquisto del biglietto si era informati del ritardo
    • Si prosegue il viaggio con mezzi alternativi e il ritardo all’arrivo è inferiore a 60 minuti
    • Il ritardo è dovuto a scioperi o calamità naturali
    • Il ritardo è dovuto a responsabilità del passeggero
    • I biglietti sono stati acquistati con le promozioni di Italo

    Come tutelarsi prima dell’acquisto del biglietto

    Essendoci la possibilità di non ricevere il rimborso da parte di Italo per i biglietti non usati a causa delle cause viste sopra, è molto importante sapere come tutelarsi prima dell’acquisto di un biglietto. La cosa più banale è accertarsi che, nel giorno in cui si è deciso di partire, non sia previsto alcuno sciopero del trasporto pubblico, anche se in determinate fasce orarie alcuni treni sono obbligati a circolare anche nei giorni di sciopero.

    Quando si decide di acquistare un biglietto con una delle tanti promozioni proposte da Italo, ricordarsi che non ci sarà rimborso se proprio quel giorno, per cause di forza maggiore, dovrete rinunciare al viaggio. Se state acquistando il tagliando, ascoltate l’altoparlante della stazione perché, dovesse annunciare un ritardo (anche superiore a 60 minuti), quel biglietto non sarà rimborsabile. Il motivo? Eravate informati del ritardo e avete comunque deciso di fare l’acquisto.

    Un’altra cosa che può tornare utile è sapere che Ntv è responsabile della morte, delle lesioni o di qualsiasi altro pregiudizio all’integrità fisica o psichica subito dal passeggero a seguito di un incidente, sia in relazione con il servizio trasporto di Ntv, e si verifichi durante la permanenza del passeggero a bordo del treno o al momento in cui vi sale o ne discende. In tutti questi casi, avrete diritto dunque al rimborso del biglietto, contattando il call center, il sito internet o le biglietterie self service della compagnia ferroviaria.

    Altre forme di tutela non ci sono.