Accademia della Guardia di Finanza: come entrare

L'Accademia militare della Guardia di Finanza è ambita da molti ragazzi e ragazze. Ma come entrare? Vengono richiesti alcuni requisiti fisici e non, c'è un limite di età e bisogna superare un concorso con test a risposta multipla. Attenzione ai tatuaggi

da , il

    Accademia della Guardia di Finanza: come entrare

    Carriera ambita per molti ragazzi e ragazze è l’Accademia militare della Guardia di Finanza, che ha sede a Bergamo. Come entrarvi? Chiaramente, per poter far parte di questo prestigioso corpo di polizia bisogna non solo possedere particolari requisiti e titoli di studio, ma anche fare particolare attenzione ai bandi di concorso, che vengono banditi periodicamente. Non dimenticate, infatti, che c’è un numero chiuso e bisogna superare un test di ammissione per iniziare il percorso.

    Test di ammissione per l’Accademia della guardia di finanza

    Selezione rigorosa all’ingresso: anche così si acquisisce prestigio. E infatti c’è un test di ammissione per entrare a far parte dell’Accademia della guardia di finanza di Bergamo. Le domande sono a risposta multipla e possono riguardare grammatica, matematica, logica e cultura generale. Sul sito ufficiale della guardia di finanza (indirizzo www.gdf.gov.it) si possono trovare informazioni su date dei concorsi, numero di domande, modalità di svolgimento delle prove. Viene pubblicato qui, infatti, il bando di concorso che raccoglie tutte le informazioni necessarie.

    Le prove da sostenere sono le seguenti: test logico-matematici e di lingua italiana, prova scritta di italiano (cultura generale), prove di efficienza fisica (salto in alto, corsa piana 1000 metri, piegamenti sulle braccia), accertamento dell’idoneità psico-fisica, accertamento dell’idoneità attitudinale, prove orali obbligatorie (storia, educazione civica, geografia e matematica).

    I requisiti per essere ammessi all’Accademia della guardia di finanza

    Per poter essere ammessi all’Accademia della guardia di finanza è necessario anche possedere alcuni requisiti: età e titoli posseduti. Al candidato può essere chiesto poi di sottoporsi a prove per valutare il suo stato psico-fisico-attitudinale. Bisogna avere tra i 17 e i 22 anni, possedere la cittadinanza italiana e un diploma d’istruzione di scuola superiore.

    La legge ha stabilito che occorre rientrare in determinati parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo tabelle stabilite da un apposito regolamento. Non esiste più, dunque, un limite minimo di altezza per l’accesso alle carriere iniziali delle Forze Armate.

    I candidati saranno quindi sottoposti a diversi accertamenti: analisi di laboratorio su sangue e urine, esami tossicologici, valutazione anamnestica e visita medica generale, visita cardiologica con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma (solo eventuale), visita oculistica, visita neurologica, visita otorinolaringoiatrica, test e colloqui psichiatrici. Qualora fosse necessario, potranno essere richiesti ulteriori approfondimenti diagnostici (consulenze specialistiche, esami strumentali e di laboratorio).

    Per le concorrenti di sesso femminile è richiesto, all’atto delle visite mediche, di esibire il risultato del test di gravidanza. Qualora fosse positivo, la Sottocommissione competente non potrà procedere agli accertamenti previsti e dovrà quindi esimersi dalla pronuncia del giudizio. “Lo stato di gravidanza costituisce temporaneo impedimento all’accertamento dell’idoneità al servizio militare”. Saranno dunque escluse dal concorso qualora lo stato di temporaneo impedimento, anche in sede di seconda convocazione, non consenta di rispettare la tempistica prevista.

    Chi non può entrare all’Accademia della guardia di finanza

    Oltre ai casi che abbiamo già visto, non potranno entrare a far parte dell’Accademia della guardia di finanza coloro che hanno tatuaggi su parti del corpo non coperte dall’uniforme, che per loro natura siano deturpanti anche se non visibili con l’uniforme, che per il loro contenuto siano indice di personalità abnorme. In caso di tatuaggi, verrà dunque acquisita documentazione fotografica, facendo indossare al candidato l’uniforme estiva in uso, composta da camiciotto e pantalone per gli uomini, camiciotto e gonna per le donne.

    Come prepararsi al concorso per l’Accademia della guardia di finanza

    Bisogna studiare, e anche tanto, per superare il concorso ed entrare nell’Accademia della guardia di finanza. Ma ci sono testi specifici per il test delle accademie militari. Sono volumi pensati appositamente per dare al candidato tutta la preparazione necessaria ad affrontare nel modo migliore la prova a risposta multipla.