10 lavori ben pagati e retribuiti all’estero

Se state pensando di trasferirvi fuori dall'Italia o siete in terra straniera da poco tempo, ecco i 10 lavori ben pagati e retribuiti all'estero. Le figure professionali maggiormente richieste e che a fine mese possono aiutarvi a mettere da parte un po' di soldi

da , il

    offerte lavoro

    Sempre più spesso si valutano lavori ben pagati e retribuiti all’estero: lasciare il proprio paese è sempre duro, ma al centesimo curriculum inoltrato senza risposta la voglia di espatriare è tanta.

    Spesso si è alla ricerca di un clima migliore, ma è più comune che ci si trasferisca a caccia di qualche occasione di lavoro. All’estero si può essere maggiormente qualificato rispetto che in Italia o ricevere uno stipendio superiore. C’è anche chi si trasferisce per raggiungere la persona amata e costruirsi un famiglia e allora ha bisogno di sapere quali sono i migliori 10 lavori ben pagati e retribuiti all’estero.

    Elettricista

    Elettricista

    Negli Stati Uniti un elettricista guadagna di più che in Italia. Può arrivare a 30 mila dollari l’anno. Figura indispensabile perché, anche se al giorno d’oggi ci sono sempre più persone che sanno fare più lavori, sistemare in casa il sistema elettrico rimane una cosa complicata e anche un po’ pericolosa per chi non è del mestiere. E allora si ricorre proprio all’elettricista, l’uomo che risolve i piccoli e grandi guai. Senza elettricità la vita di oggi è praticamente impossibile.

    Consulente turistico

    Consulente turistico

    Se vi piace l’idea di fare il consulente turistico, sappiate che in Gran Bretagna questa professione è in grande spolvero. Il motivo è che il turismo è in continuo aumento nel Regno Unito. Città come Londra sono assolutamente da visitare, ma sono in tanti quelli che preferiscono le spiagge del sud. Sempre più agenzie turistiche, dunque, sono a caccia di personale qualificato che crei volantini o pacchetti di viaggio per turisti. Anche in questo caso, lo stipendio è poco sotto i 30 mila.

    Ingegnere

    ingegnere

    L’ingegnere non è essenziale solo in Italia, ma è molto richiesto anche fuori dai confini nazionali. La Germania è di sicuro uno dei Paesi che retribuiscono meglio questa figura professionale. Che sia ingegnere meccanico, informatico o edile, lo stipendio sarà sicuramente appetibile. Si arriva infatti a guadagnare fino a 40 mila euro all’anno. Farci un pensierino non è sicuramente peccato.

    Cuoco

    cuoco

    Il cuoco è un classico, se italiano ancora meglio. Richiestissimo per le sue competenze in materia culinaria. La maggior parte di quelli che lasciano il Bel Paese, decidono di investire soldi e tempo per aprire un ristorante e far conoscere la nostra cucina a tutto il mondo. Insomma, all’estero si diventa anche un po’ imprenditori. E il guadagno è molto buono perché il made in Italy tira eccome. In cucina.

    Cameriere

    cameriere

    Va bene il cuoco, va bene pure il cameriere all’estero. Ristoranti, bar e hotel sono sempre alla ricerca di camerieri. In particolare, nelle città meta di turisti. E’ un lavoro ben retribuito, spesso è il trampolino di lancio per chi si è appena trasferito in un Paese straniero e vuole muovere i primi passi, concedendosi non solo di poter pagare vitto e alloggio, ma anche qualche lusso.

    Medico

    medico

    Una laurea in Medicina ti porta lontano. Anche come chilometri. Figura affascinante e indispensabile. Con tanta esperienza e molti anni di studio alle spalle, il medico è uno dei lavori meglio retribuiti. In un anno, può arrivare a guadagnare 80 mila dollari. Uno stipendio che gli permette di godersi una bella vita in qualsiasi Paese si trovi, anche in quelli in cui il costo è molto alto.

    Hostess

    hostess

    La hostess di volo offre assistenza a 360 gradi ai passeggeri dell’aereo. Sono gentili e parlano diverse lingue, possono arrivare a guadagnare 35 mila euro all’anno. Sia che tu voglia fare la hostess, sia che tu voglia fare lo steward, devi avere molta pazienza. E devi mettere in conto che sarai sempre in giro, che difficilmente potrai mettere radici da qualche parte. Il fascino di questo lavoro, però, ha pochi eguali.

    Falegname

    falegname

    Il falegname è un mestiere molto duro, tant’è vero che scarseggiano al giorno d’oggi. Difficile che qualcuno abbia questa aspirazione. In più, le macchine sostituiscono sempre più spesso gli artigiani del legno. Nei Paesi slavi, però, è ancora un mestiere molto redditizio. Si fatica, certo, ma alla fine del mese i soldi entrano. E poi, vuoi mettere il lavoro di precisione con quello affidato a una macchina?

    Muratore

    Muratore

    Il muratore un po’ come il falegname o l’elettricista: mestieri antichi che, però, probabilmente non spariranno mai del tutto. Si lavora sotto il sole cocente d’estate, con il gelo d’inverno, ma rinunciare a un muratore è impossibile. Chi vuole una casa, deve affidarsi a lui. Soprattutto in Svizzera apprezzano questo mestiere e lo pagano bene. Se quindi avete questa specializzazione, sapete dove andare.

    Chimico

    Chimico

    Chiudiamo la rassegna con il chimico. Lavoro adatto a chi ha una laurea in Biologia o Chimica. All’estero è un lavoro molto richiesto e ben pagato, in particolare nei Paesi francofoni (Francia, Lussemburgo, Canada). Chi lascia l’Italia deve sapere che non troverà subito lavoro in laboratorio; gli servirà molto impegno per farsi strada. Ma poi sarà ripagato dai risultati e dai soldi incassati.