Speciale Natale

Tumore al cervello: i sintomi iniziali

Tumore al cervello: i sintomi iniziali
da in Malattie, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Tumore al cervello: i sintomi iniziali

    Nel caso del tumore al cervello, se vogliamo riconoscere i sintomi iniziali, è opportuno specificare che questi dipendono dalla zona in cui si sviluppano le cellule cancerose. In ogni caso un fattore di non secondaria importanza è rappresentato dal volume del tumore. E’ importante, comunque, non cadere negli allarmismi, attribuendo a qualcosa di grave la presenza di un semplice mal di testa. Allo stesso modo è fondamentale evitare le diagnosi fai da te. Se si sospetta qualcosa, bisogna rivolgersi ad uno specialista, anche perché la diagnosi non è facile e richiede esami neurologici, tac e risonanza magnetica.

    I sintomi iniziali del tumore al cervello dipendono dalla localizzazione della massa tumorale. Se questa è collocata nel lobo temporale, si cominciano a notare segni che evidenziano problemi di equilibrio, percezione alterata dello spazio e incapacità di parlare.

    Se il problema è al lobo frontale, il soggetto avverte un senso di stanchezza e di confusione. Sintomi che si riferiscono ad un tumore del lobo parietale sono le convulsioni, la paralisi e l’incapacità di eseguire movimenti complessi. Un tumore al lobo occipitale determina problemi alla vista.

    Ci sono anche altri casi, che si hanno, ad esempio, quando la malattia interessa l’ipotalamo o il cervelletto. Nel primo caso si hanno disturbi emotivi e difficoltà nel riuscire a percepire il caldo e il freddo. Nella seconda situazione, oltre a problemi di equilibrio e nella coordinazione dei movimenti, si manifestano cefalee intense, nausea e vomito.

    In genere, ad eccezione del caso del cervelletto, i problemi riguardano la parte del corpo opposta rispetto all’emisfero cerebrale in cui è presente il tumore.

    Il mal di testa, comunque, è un sintomo piuttosto ricorrente, perché, man mano che la massa tumorale si espande, si forma un liquido che preme sulle ossa.

    C’è da dire che il tumore al cervello è piuttosto subdolo e a volte è anche asintomatico. Infatti, spesso non ci sono sintomi evidenti, fino a che poi il problema diventa incurabile. Molto spesso accade che il quadro sintomatologico non sia molto specifico e quindi si può verificare che i sintomi vengano confusi con quelli di altre patologie.

    Il tumore al cervello può colpire ad ogni età, anche se, secondo gli esperti, le fasce più a rischio sono quelle che vanno dai 3 ai 12 anni e dai 40 ai 70 anni. E’ importante che si colgano i primi segnali, per poter intervenire in tempo. Infatti la soluzione da applicare è quella chirurgica, se la neoplasia ha delle caratteristiche che la consentano.

    486

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI