Speciale Natale

Perché allenarsi fa venire fame?

Perché allenarsi fa venire fame?
da in Alimentazione, Allenamento, Workout
    Perché allenarsi fa venire fame?

    Perché allenarsi fa venire fame? Sembrerebbe quasi paradossale. Dopo aver speso molte calorie attraverso l’esercizio fisico, facendo tanta fatica, ti ritrovi ad essere posseduto dal desiderio ardente di mangiare. Ti dici che hai fatto di tutto per perdere qualche chilo di troppo e poi ti ritrovi di nuovo in preda a quella fame che ti può spingere verso l’eccesso di cibo. Eppure dovresti sapere che tutto ciò indica che il nostro corpo sta seguendo il giusto metabolismo.

    La fame può essere definita come la richiesta da parte del nostro corpo, in modo da ricevere il carburante che gli serve. Quando lo stomaco è vuoto, un ormone, che si chiama grelina, invia al cervello un segnale, che ti spinge a mangiare. Il tuo corpo, però, reagisce in maniera un po’ diversa dopo una sessione dura di allenamento. I ricercatori del Regno Unito, infatti, hanno dimostrato che il livello di grelina apparirebbe più alto dopo aver svolto esercizi aerobici.

    Nel corso dell’allenamento, il corpo reindirizza tutto il suo flusso di sangue e di energia in alcuni settori, come polmoni e muscoli. Inoltre non sei spinto a mangiare, perché il tuo sistema digestivo è chiuso almeno temporaneamente. La ricerca scientifica ha messo in evidenza che meno ti alleni, meno il corpo produce grelina.

    Anche la durata dell’allenamento influisce sulla sensazione di fame.

    Il tuo corpo potrebbe percepire un allenamento lungo come una sorta di mancanza di carburante e quindi farti provare più fame. Il desiderio di mangiare cambia anche a seconda del tipo di esercizio fisico portato avanti. Per esempio il sollevamento pesi può provocare dei piccoli strappi del tessuto muscolare. Per riparare i tessuti e per costruire muscoli più forti c’è bisogno di un maggiore rifornimento a livello nutrizionale.

    Anche la temperatura corporea ha un suo ruolo. A volte durante l’allenamento la temperatura dell’organismo si alza così tanto che il flusso di sangue viene ridistribuito sia nei muscoli che nella pelle. Tutto ciò porta a chiudere temporaneamente il meccanismo della digestione, fino a quando il flusso di sangue va a normalizzare la temperatura corporea. Questo spiega anche perché il nuoto porta tanta voglia di mangiare, proprio per il fatto che il corpo rimane freddo in acqua. Un altro fattore importante è costituito dall’idratazione. Se quest’ultima è inadeguata, si può innescare il desiderio di zucchero e di sale. Ecco perché, dopo aver sudato tanto in seguito ad una corsa, ti senti più affamato.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAllenamentoWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI