Meningite: 12 sintomi da prendere in considerazione

Vari sono i sintomi della meningite da prendere in considerazione, segnali che indicano il manifestarsi dell’infiammazione delle membrane che circondano il cervello.

da , il

    Meningite: quali sono i sintomi da prendere in considerazione e che indicano il manifestarsi della malattia? La meningite consiste nell’infiammazione del fluido e delle membrane che circondano il cervello e il midollo spinale. L’infiammazione è dovuta al propagarsi di un’infezione, che può essere sia virale che batterica. Nei casi più complicati la patologia mette a rischio anche la vita del paziente. Proprio per questo è fondamentale riconoscerla subito a partire da alcuni segni inequivocabili.

    1. Astenia

    Chi è colpito da meningite manifesta un senso di stanchezza, di debolezza e una mancanza di energia. Di solito si ha una ridotta resistenza allo sforzo, un affaticamento che si presenta con facilità.

    2. Dolori articolari

    Si manifestano anche dolori alle articolazioni, che sono apparentemente sane, senza segni di artrite o gonfiori.

    3. Dolori muscolari

    Il paziente colpito da meningite presenta un dolore localizzato in uno o più muscoli.

    4. Febbre

    La meningite può causare l’aumento della temperatura corporea, al di sopra dei valori normali, che generalmente si collocano intorno ai 37 gradi.

    5. Rigidità dei muscoli del collo

    Nel caso di meningite si può presentare la difficoltà a muovere l’area superiore della schiena o nel piegare la testa. A volte questo sintomo è associato ad una sensazione dolorosa.

    6. Sonnolenza

    Il paziente colpito da meningite ha difficoltà a restare sveglio. Subentrano un deficit dell’attenzione e uno stato di torpore, con una riduzione del livello di coscienza. Può manifestarsi anche uno stato confusionale.

    7. Mal di testa

    Sintomo neurologico molto comune, che può manifestarsi in modo continuo o intermittente. Può essere anche forte, sia localizzato che generalizzato.

    8. Nausea e vomito

    Il paziente affetto da meningite manifesta una sensazione di malessere accompagnata dal desiderio di vomitare.

    9. Fotofobia

    E’ un sintomo che si manifesta come una vera e propria ipersensibilità o intolleranza nei confronti della luce. Tutto ciò comporta una sensazione di disagio o anche dolore agli occhi in seguito all’esposizione ad una sorgente luminosa.

    10. Iperestesia

    Si tratta di un’eccessiva sensibilità nel percepire alcuni stimoli che vengono applicati alla superficie della pelle, relativamente al tatto, al calore o al dolore. A volte l’iperestesia può coinvolgere anche altri organi di senso.

    11. Convulsioni

    La meningite comporta anche dei movimenti involontari bruschi, che possono essere anche accompagnati a perdita di coscienza.

    12. Aumento della VES

    Nei casi di meningite si ha anche un aumento dei valori che riguardano la velocità di eritrosedimentazione, un indice ematico che fornisce informazioni sulla presenza di infiammazioni.