Lingua bianca: tutte le possibili cause

Lingua bianca: tutte le possibili cause
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Lingua bianca: tutte le possibili cause

    La lingua bianca si manifesta con il presentarsi di una patina bianca sulla parte superiore oppure con dei puntini rossi accompagnati da macchie. Le cause sono molte e in generale si può trattare di un’infiammazione o di un’infezione. In casi come questi si riscontra, oltre che un alito cattivo, anche una colorazione gialla e non mancano il bruciore e il prurito. Ma nello specifico da che cosa è determinato il disturbo? Sono diversi i fattori che possono entrare in gioco, spesso legati anche a precise patologie.

    Ad essere maggiormente soggetti ad avere una lingua bianca e impastata sono i fumatori, a causa di un accumulo di composti volatili solforati che si raccolgono in fondo alla bocca e alla gola. La conseguenza non è soltanto un problema di alitosi, ma consiste anche in un’infiammazione cronica.

    In ogni caso, i composti nocivi possono essere creati anche da batteri anaerobici che vivono proprio in questa zona del nostro corpo. A rischio sono anche coloro che sono affetti da hiv, coloro che portano protesi dentali o che hanno a che fare con malattie, come il diabete.

    Lo stesso vale per le donne in gravidanza o per chi usa pillole anticoncezionali, che possono essere maggiormente attaccati da lieviti della bocca, come per esempio la candida.

    In certi altri casi, alla base di tutto ci possono essere dei disturbi gastrointestinali, ma anche delle malattie di carattere stagionale, come l’influenza. Quando siamo affetti da problemi alle vie respiratorie, tendiamo a respirare con la bocca aperta. In questo modo, la lingua si secca e le cellule superficiali vanno incontro ad un processo di desquamazione, determinando una formazione ruvida.

    Anche un’alimentazione non corretta, che si basa sul consumo eccessivo di cibi grassi, può provocare degli squilibri alla flora batterica e quindi una particolare colorazione della lingua.

    Anche lo stress incide, perché influisce sulla produzione degli ormoni e quindi sulla composizione della saliva.

    Altre patologie che possono determinare il problema sono la gastrite, il reflusso gastroesofageo, la cirrosi epatica e l’epatite. Lo stesso fenomeno si ha nella scarlattina, quando la lingua diventa punteggiata da piccole macchie rosse.

    In generale, si deve fare attenzione all’igiene orale, che non deve essere scarsa o messa in atto in modo scorretto, per riuscire a rimuovere la placca batterica. La lingua bianca può colpire anche i neonati. Pure per i più piccoli si tratta di un’infezione, il mughetto, causato dal fungo candida albicans. Di solito ne sono colpiti i bambini che hanno un sistema immunitario indebolito.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 15:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI