Speciale Natale

Ginseng, il rimedio ideale per combattere l’impotenza?

Ginseng, il rimedio ideale per combattere l’impotenza?
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Ginseng, il rimedio ideale per combattere l’impotenza?

    Il ginseng potrebbe rappresentare la soluzione ideale per uno dei problemi maschili più ‘invalidanti’, l’impotenza. Sembra quasi surreale che, dopo decenni di ricerche da parte delle case farmaceutiche, che hanno portato sul mercato prodotti più o meno validi ma sempre ricchi di controindicazioni, la soluzione all’annosa questione debba arrivare da un rimedio naturale. Se si pensa però che ginseng in cinese significa ‘pianta dell’uomo’, e che dalle culture orientali è considerato come la panacea per tutti i mali, allora l’ipotesi appare meno campata in aria.

    Da sempre i problemi di erezione rappresentano uno dei motivi di tensione più pesanti nel rapporto di coppia, in grado di distruggere la passione e, in fin dei conti, l’unità con la partner. Anche perché, nonostante i progressi in questo senso, la popolazione maschile continua ad essere piuttosto restia nell’affidarsi alle cure degli esperti per risolvere un problema che non sempre è dovuto a cause fisiche (la psiche gioca un ruolo importante). Molti preferiscono affidarsi alla pillola blu per garantire le proprie prestazioni e porre rimedio temporaneo alla disfunzione erettile, medicine spesso ordinate su Internet con tutti i rischi del caso.

    Il ginseng, allora, potrebbe davvero segnare una svolta: ne sono convinti i ricercatori coreani dello Yonsei University College of Medicine di Seul, che hanno analizzato gli effetti della sostanza su un campione di 119 uomini affetti da disfunzione erettile. Non la prima volta che una ricerca scientifica decanta le doti del ginseng, ma i ricercatori asiatici sono convinti che le sostanze contenute nelle bacche della pianta potrebbero costituire la base di una cura per gli uomini che, con un trattamento di sole 8 settimane, risolverebbe il problema.

    Almeno stando a quanto pubblicato sulla rivista Journal of Impotence Research.

    Per testare il potere del ginseng, gli scienziati hanno messo a confronto i risultati di un gruppo che aveva assunto ginseng con quelli ottenuti dal gruppo di controllo trattato con placebo. La conclusione non lascerebbe dubbi in merito: il ginseng mostra un potere terapeutico nei soggetti con problemi erettili, sia per le sue doti mediche sia perché migliora la condizione psicologica del paziente, che non sente di vivere una cura medica vera e propria e, cosa fondamentale, non subisce gli effetti collaterali tipici di ogni farmaco. Ma come funziona nel nostro organismo il ginseng? L’effetto positivo sarebbe indotto dal rilascio di ossido nitrico dalle cellule endoteliali dei corpi cavernosi, innescando un meccanismo volto alla vasodilatazione e alla conseguente erezione del pene.

    L’idea di un rimedio naturale all’impotenza è di quelle che potrebbero cambiare la vita di milioni di uomini affetti da disfunzione erettile, senza la necessità di assumere pillole magiche quanto pericolose.

    469

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI