Speciale Natale

Fumare le ortensie: l’alternativa alla marijuana per combattere lo stress

Fumare le ortensie: l’alternativa alla marijuana per combattere lo stress
da in Workout
Ultimo aggiornamento:
    Fumare le ortensie: l’alternativa alla marijuana per combattere lo stress

    Un’alternativa alla marijuana? Esiste! Per combattere lo stress o soltanto per sperimentare nuove affascinanti sensazioni, le nuove generazioni di giovani hanno pensato bene di fumare le ortensie. Ebbene sì, intendiamo proprio quei meravigliosi fiori da giardino, che con le loro cromie colorano prati e parchi. Così da pianta innocua e decorativa, rischia di finire nell’elenco dei coltivabili in quantità minima per uso personale, esattamente come la marijuana.

    A chi va il premio per aver scoperto le proibite proprietà nascoste delle ortensie?

    I tedeschi sono stati i primi, qualche anno fa, a saccheggiare giardini e parchi pubblici, subito dopo le abbondanti piogge primaverili, e a trasformare i petali e le foglie delle ortensie in autentici spinelli floreali.

    Tuttavia, al di là della comprensibile ilarità che può suscitare la notizia, questa nuova droga in realtà espone la salute a rischi non trascurabili.

    Dopo la bizzarra scoperta dei tedeschi, ora l’allarme è scattato nel nord della Francia, dove da alcune settimane, i giardini della zona di Hucqueliers, vicino a Boulogne-sur-mer, vengono costantemente saccheggiati. Ovviamente nel mirino sono finiti soltanto i gambi, le foglie e i fiori delle coloratissime ortensie, particolarmente rigogliose in questo periodo, per via delle incessanti piogge.

    Così, alcuni giardinieri, gravemente danneggiati dai furti, si sono rivolti alle gendarmerie locali, che hanno immediatamente compreso la ragione di quei saccheggi, apparentemente senza significato.

    Ma quali sono dunque le segrete proprietà delle ortensie?

    Le foglie e i petali di questa pianta decorativa, se essiccati, mescolati al tabacco e inalati, provocano effetti allucinogeni ed euforizzanti. Purtroppo non senza provocare danni alla salute.

    Il professore di farmacologia di Losanna, Kurt Hostetmann, ha recentemente dichiarato a tal proposito:

    ‘È strettamente sconsigliato fumare le parti aeree essiccate di questa pianta. Gli effetti secondari sarebbero addirittura più gravi di quelli provocati dal classico spinello: problemi gastrointestinali, respiratori, accelerazione del ritmo cardiaco, sino alla perdita di coscienza’.

    Ha rivelato inoltre che in alcuni casi l’inalazione può rivelarsi persino letale:

    ‘Alcune sostanze contenute nella pianta si trasformano in acido cianidrico, più noto come Zyklon B, che i nazisti usavano nelle camere a gas e che può provocare una rapida morte per soffocamento’.

    Tuttavia, secondo il farmacologo francese, Thierry Buclin, non è il caso di drammatizzare, nel corso della storia infatti, la moda degli spinelli floreali si è presentata più volte, svanendo poi in un soffio di vento:

    ‘Nel passato, ci sono state mode più inquietanti dell’ortensia, in particolare con l’uso delle piante della famiglia della belladonna, che oggi è scomparsa dai giardini proprio a causa del rischio d’intossicazione, accidentale o volontaria’.

    Nonostante i pareri contrastanti, attualmente in Baviera, considerato che l’uso alternativo dell’ortensia ha raggiunto livelli allarmanti, le autorità stanno seriamente prendendo in considerazione l’ipotesi di vietare la coltivazione di tale pianta, almeno nei luoghi pubblici.

    Sarà anche una nuova droga dal declino facile, rimane il fatto che al momento il consumo in Europa sta crescendo notevolmente e i governi non possono continuare ad ignorare un fenomeno in così rapida crescita.

    585

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Workout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI