Esercizi di Kegel per uomo

Esercizi di Kegel per uomo
da in Esercizi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Esercizi di Kegel per uomo

    Gli esercizi di Kegel per uomo hanno diversi obiettivi. Sono stati inventati dal ginecologo statunitense A. Kegel e rispondono al fine di rafforzare il pavimento pelvico. Tutto ciò dovrebbe portare alla risoluzione del problema dell’incontinenza urinaria. Allo stesso tempo, però, grazie al rafforzamento del tono muscolare, risponde all’obiettivo di migliorare l’intimità, accentuando il piacere sessuale, favorendo l’erezione e contrastando l’eiaculazione precoce. Ma come si eseguono questi esercizi?

    Per svolgere al meglio gli esercizi di Kegel, gli uomini devono individuare per bene il muscolo pelvico. A volte può accadere che si mettano in atto esercizi di questo genere, ma si sbaglia nello stimolare il muscolo giusto. In particolare questo tipo di attività fisica deve riuscire a mettere in movimento tutto quell’insieme di muscoli e di legamenti che sostengono l’uretra, la vescica e l’intestino.

    Il soggetto deve eseguire delle compressioni. I muscoli vanno quindi compressi e tenuti in tensione per un periodo di tempo che può variare, in genere dai 3 ai 5 secondi. Il tutto va ripetuto con un set da 5 ripetizioni. Le fasi sono sempre quelle: compressione, tensione e infine rilascio.

    Bisogna ricordarsi che, nel corso della contrazione, si devono stringere i glutei, cercando di portare le gambe verso l’alto, in direzione del busto. Inizialmente non bisognerebbe sforzarsi troppo, anche per evitare un eccessivo senso di affaticamento.

    L’importante è concentrarsi sulle sensazioni che si provano, mentre eseguiamo il movimento di contrazione e di tensione.

    Man mano che passa il tempo e che ci abituiamo, possiamo anche pretendere di più da noi stessi. E’ opportuno, infatti, aumentare, a poco a poco, la frequenza della contrazione e la sua durata, arrivando anche a 10 secondi di tensione muscolare. Si può incrementare la quantità di esercizi per ogni ripetizione, arrivando anche a 3 o 4 volte al giorno.

    In teoria questi esercizi dovrebbero funzionare, anche se c’è un grande dibattito intorno a questo metodo. L’importante è non esagerare ed eseguire il tutto con moderazione. E’ pur vero, infatti, che, se da un lato gli esercizi di Kegel possono far provare più piacere anche durante i rapporti sessuali, facendo imparare a controllare meglio il proprio corpo, dall’altro lato, se non vengono eseguiti con moderazione, se ne può ricavare un senso di stanchezza.

    In tutto ciò che riguarda il nostro corpo, l’equilibrio psicofisico è fondamentale, senza esagerazioni, ricercando un contatto con se stessi e con la propria fisicità.

    488

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EserciziWorkout Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 15:24
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI