Speciale Natale

Dolore alla spalla: le possibili cause, i rimedi e gli esercizi utili [VIDEO]

Dolore alla spalla: le possibili cause, i rimedi e gli esercizi utili [VIDEO]
da in Disturbi, Workout
Ultimo aggiornamento:
    Dolore alla spalla: le possibili cause, i rimedi e gli esercizi utili [VIDEO]

    Il dolore alla spalla può avere diverse cause. Può essere generato dalla pratica di un’attività fisica, con movimenti ripetuti. Il tutto può essere rapportato anche allo stiramento dei tendini e dei legamenti. A volte le ragioni del dolore possono essere rintracciate in una caduta, in grado di provocare una dislocazione. Di volta in volta deve essere sempre il medico a valutare la situazione, anche per stabilire i rimedi e la terapia. Quest’ultima non può prescindere dall’uso degli antinfiammatori e dalla fisioterapia. Infatti, ci sono degli esercizi utili, che, condotti con l’aiuto di un esperto, possono rimettere veramente in sesto.

    Le cause

    Le cause del dolore alla spalla possono essere rintracciate in movimenti bruschi e ripetuti, che si compiono soprattutto durante la pratica di un’attività sportiva, come il nuoto, il tennis o la ginnastica. La grande capacità di movimento dell’articolazione la rende anche più vulnerabile alle lesioni e agli stiramenti dei tendini e dei legamenti. Queste sono altre ragioni della sensazione dolorosa, in cui si può incorrere.

    A volte ci può essere uno strappo alla cuffia rotatoria, un meccanismo che serve a tenere la spalla ben centrata. Si tratta di un problema in cui può incorrere chi pratica dello sport. In altri casi le cause possono essere delle tendiniti, delle infiammazioni dei tendini causate dallo strofinamento delle ossa.

    Può insorgere anche la borsite, un gonfiore a carico di sacche piene di fluidi, che hanno il compito di ridurre l’attrito. Se si cade, la spalla si può dislocare, quando l’omero fuoriesce dalla propria sede naturale.

    I rimedi

    I rimedi per il dolore alla spalla vanno cercati soprattutto nel modificare il compimento di un certo tipo di movimento, che ci provoca fastidio. E’ bene anche cercare di trovare il riposo giusto, per almeno 3 – 4 settimane, altrimenti il dolore potrebbe pure peggiorare. Bisognerebbe cercare di non compiere troppi sforzi, sia nelle attività lavorative che nell’esercizio fisico.

    Le applicazioni quotidiane di calore, con dei tamponi caldi, per almeno 20 minuti al giorno, possono essere utili, per calmare il dolore, soprattutto in caso di tendiniti e borsiti.

    La terapia consiste nel ricorso agli antinfiammatori. Ci sono anche quelli da banco, però è opportuno sempre consultare il proprio medico di fiducia.

    Gli esercizi

    Ci sono degli esercizi utili per il dolore alla spalla, che possono rientrare anche nell’ambito della fisioterapia. Ci si può mettere seduti, tenendo il busto eretto e si spinge con i palmi della mano verso il basso. La posizione va mantenuta per qualche secondo e poi si rilascia lentamente.

    In posizione eretta, si può flettere il busto in avanti, lasciando il braccio morbido e disteso. Poi si devono descrivere dei piccoli cerchi con la mano, una volta in senso orario e un’altra volta in senso antiorario. Questo esercizio andrebbe ripetuto per tre volte.

    Ci si può mettere anche a qualche centimetro dalla parete e far “camminare” le dita della mano verso l’alto, fino a quando non avvertiamo un dolore troppo forte per essere sopportato. Si deve mantenere la posizione per 5 secondi e poi si ripete l’operazione verso il basso.

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DisturbiWorkout

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI