Come smaltire l’alcol: consigli per riprendersi da una sbronza

I consigli e suggerimenti degli esperti su come smaltire l'alcol, i rimedi per riprendersi da una sbornia con tutti gli effetti collaterali conseguenti. Dalla dieta all'idratazione, ecco come smaltire l'alcol il giorno dopo una sbronza

da , il

    Come smaltire l’alcol: consigli per riprendersi da una sbronza

    Come smaltire l’alcol? Se vi capita di prendervi una sbronza, magari siete alla ricerca di sapere quali siano i consigli e i rimedi più utili per ritornare in voi stessi e per far finire quella sensazione martellante che si sente in testa, eliminando anche quel senso di stanchezza, che fa sentire veramente a pezzi. Molto dipende dalla quantità di alcol che si è ingerito: tuttavia possiamo definire delle regole generali, che possono rivelarsi importanti da seguire. Ecco in linea di massima come smaltire l’alcol e i rimedi per farsi passare la sbronza il giorno dopo.

    Come iniziare la giornata

    Quando ci si alza, il mattino dopo, è essenziale fare una colazione leggera, basata su frutta e cibi facili da digerire, utili per smaltire l’alcol accumulato. Ci si sente disorientati e poco concentrati, perché l’ingestione dell’alcol ha abbassato i livelli della glicemia, ha aumentato i radicali liberi e ha contribuito alla perdita di molte vitamine. Ecco perché è meglio non complicare la situazione in cui si trova l’organismo con cibi pesanti.

    Cosa evitare di assumere

    Come smaltire l’alcol e ricominciare a carburare? Meglio evitare delle bevande come il caffè o la cola, poiché questi liquidi stimolano la secrezione di succhi gastrici ed irritano la mucosa dello stomaco. Inoltre favoriscono la diuresi, aggravando la disidratazione corporea in cui ci si trova magari perché si è incorsi nel vomito dopo la sbronza.

    Bere molta acqua

    Contro la disidratazione bisognerebbe bere molta acqua, che aiuta anche a smaltire l’etanolo tramite le urine. Può essere utile prendere un po’ di bicarbonato, tuttavia aspirina e antidolorifici sono farmaci da evitare, anche per non peggiorare gli effetti a livello gastrico ed epatico.

    Uscire a fare due passi

    Uscire a fare due passi per rinfrescarsi è sempre un rimedio consigliato per smaltire l’alcol che provoca anche vasodilatazione, aumentando la dispersione del calore del corpo. Per questo motivo si potrebbe essere in una condizione di ipotermia: meglio quindi, coprirsi bene, ed evitare sforzi fisici intensivi. Una moderata attività fisica aiuta a riprendersi. Tra le sostanze che possono aiutare l’organismo a recuperare l’affaticamento, c’è il miele, che aiuterebbe ad eliminare le tossine apportate dall’alcol: tutto merito del fruttosio, che aiuta ad assimilare più facilmente l’alcol. Il miele va bene anche per sintomi post-sbornia, come mal di testa, nausea e vertigini.

    Consigli generali

    Tutte queste soluzioni possono essere d’aiuto, ma ora che abbiamo visto come smaltire l’alcol genericamente, bisogna anche ricordare che non esistono rimedi in grado di eliminare in assoluto il problema in maniera totale e rapida. Si deve aspettare in ogni caso che il fegato compia un processo di detossificazione, ricordandosi che il miglior rimedio consiste nella prevenzione, bevendo responsabilmente.