Colesterolo alto: cosa mangiare per combatterlo

Colesterolo alto: cosa mangiare per combatterlo
da in Alimentazione, Dieta, Disturbi, Workout, colesterolo
Ultimo aggiornamento:
    Colesterolo alto: cosa mangiare per combatterlo

    Quando si ha il colesterolo alto, stare attenti a cosa mangiare è essenziale per contrastarlo, in modo da tenerne i valori sempre sotto controllo. E’ importante soprattutto fare attenzione ai cibi grassi e ad alcuni metodi di cottura. Tuttavia bisogna ricordare che gli acidi grassi omega 3 sono invece essenziali per la salute. Quindi la regola di stare attenti ai grassi non vale in senso generale, ma in rapporto al tipo di grassi stessi. Qual è la dieta che dobbiamo seguire per non fare innalzare il livello del colesterolo? Partiamo proprio dagli omega 3, che hanno la funzione di provvedere alla salute del cuore. Si tratta soprattutto di pesce azzurro e di frutta con guscio.

    Per quanto riguarda, invece, i carboidrati, bisognerebbe fare una certa attenzione, perché non bisogna esagerare con pane e pasta. Meglio ricorrere ai cereali integrali, che sono più ricchi di fibra. Sarebbero da evitare i grassi idrogenati, come quelli che spesso si trovano nei biscotti e nelle merendine.

    I cibi più ricchi di colesterolo sono quelli che contengono molti grassi di origine animale, come la panna e il burro. La carne e i latticini ne contengono una quantità media. In generale vale il consiglio che bisognerebbe portare avanti un’alimentazione quanto più varia possibile. Sarebbe meglio evitare le abbuffate con pasti abbondanti, preferendo spuntini più leggeri nel corso della giornata.

    Se non si può fare a meno della carne, perché comunque contiene delle proteine importanti per l’organismo, si dovrebbero consumare maggiormente quelle bianche.

    Frutta e verdura vanno molto bene, anzi possiamo dire che i legumi e la frutta sono proprio i cibi più consigliati per la dieta contro il colesterolo.

    Si tratta di alimenti che hanno un elevato contenuto di fibre. Queste ultime si legano ai sali biliari che contengono il colesterolo e in questo modo ne favoriscono l’eliminazione delle quantità eccessive attraverso le feci.

    I formaggi, a differenza di quanto si possa pensare, possono essere consumati, avendo cura di rivolgersi soprattutto a quelli freschi, come la mozzarella, i fiocchi di latte e la ricotta vaccina.

    Per ciò che concerne, invece, i metodi di cottura, dovrebbero essere evitati quelli basati sulla frittura o sull’impiego di condimenti. Decisamente meglio la cottura a vapore o quella in forno.

    Attraverso un’alimentazione equilibrata, che prevede anche uno stile di vita attivo, possiamo evitare di incorrere nell’obesità, la quale si dimostra un fattore di rischio piuttosto elevato per l’insorgenza del colesterolo alto.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneDietaDisturbiWorkoutcolesterolo Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 15:21
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI