Chiropratica: massaggi curativi per la colonna vertebrale

Chiropratica: massaggi curativi per la colonna vertebrale
da in Benessere, Workout
    Chiropratica: massaggi curativi per la colonna vertebrale

    La chiropratica è un’arte conosciuta da molti secoli che si basa sul trattamento correttivo manuale volto a eliminare le cause di dolori a carico della colonna vertebrale e delle articolazioni. Il suo fondatore raddrizzando la colonna vertebrale mirava a curare anche la sordità. Ecco come funziona quest’arte!

    La chiropratica moderna si deve agli studi di un naturopata americano, Daniel David Palmer, vissuto verso la fine dell’Ottocento, fondatore della prima scuola di chiropratica statunitense. Una curiosità? Palmer curava la sordità raddrizzando la colonna vertebrale.

    Negli anni Cinquanta la disciplina venne riconosciuta dalla medicina tradizionale, che ancora oggi ritiene validi i suoi metodi.

    Il chiropratico è in grado attraverso particolari tecniche di attenuare dolori muscolari, articolari e in generale tutti i disturbi dell’apparato motorio. Il numero delle sedute di chiropratica dipende dalla gravità del disturbo di cui si soffre.

    Inizialmente il chiropratico stila il quadro clinico del paziente e si informa sul tipo di lavoro da lui svolto e su eventuali sport praticati. In seguito osserva la postura e il modo di muoversi, preme sui punti doloranti della colonna vertebrale e degli arti e, proponendo al paziente test muscolari e di laboratorio, ottiene un quadro clinico completo. La terapia, successivamente, consiste in manipolazioni basate sia su pressioni, sia su movimenti rotatori.

    La chiropratica considera le articolazioni come organi di senso che reagiscono a stress e tensione bloccandosi. Questa situazione si manifesta con dolore, difficoltà di movimento, tensioni muscolari e problemi a vasi sanguigni e nervi, disturbi che vengono attenuati attraverso specifiche manipolazioni della colonna vertebrale, del tronco e delle estremità.

    E’ assolutamente necessario che esse vengano esercitate solamente su articolazioni che non abbiano completamente perso la loro funzionalità. Il chiropratico è in grado di lenire mal di schiena, tensioni muscolari, gomito del tennista e artrosi a ginocchia e fianchi: si consiglia il trattamento chiropratico per ridare mobilità alle articolazioni della colonna vertebrale e per rilassare i muscoli.

    Tuttavia, ci sono zone molto delicate per cui è richiesta una particolare attenzione nel trattamento, come il collo. Se i disturbi di cui soffrite richiedono necessariamente la chiropratica in tale zone, assicuratevi che il terapista sia molto esperto.

    Foto da dolomitibl

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereWorkout
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI